Collemarino, raid dei ladri. Entrano pure al Palabrasili per scassinare i distributori

effrazione ladri furto rapina 1' di lettura Ancona 11/03/2019 - Hanno rotto finestre, spaccato porte, manomesso serrature. Tutto per un bottino di pochi euro. Nel mirino palestre e uffici. Ladri in azione a Collemarino, dove hanno seminato danni nella notte fra domenica e lunedì.

Al Palabrasili sono entrati forzando una porta sul retro. Si sono diretti verso i distributori di snack e bevande e li hanno scassinati per rubare le monete per un importo da quantificare. Poi hanno fatto razzia in via Ricci. Hanno tentato un furto nella sede dell’Asur che hanno messo sotto sopra, danneggiando le porte, senza trovare nulla di prezioso. Quindi, si sono spostati al Centro per le dipendenze patologiche, a poca distanza, dove hanno racimolato una cinquantina di euro dai cassetti, passando da una finestra. Infine, già che c’erano, hanno fatto irruzione pure nella palestra Stark. Danni, sì, ma nessun furto. Indagano i carabinieri di Collemarino.


di Matteo Ripanti
   redazione@viverancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2019 alle 23:40 sul giornale del 12 marzo 2019 - 739 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, ladri, ancona, collemarino, palabadiali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5cA