Anconitana, traballa la panchina di Nocera. Oggi la verità: possibile una soluzione interna

1' di lettura Ancona 12/03/2019 - Traballa la panchina di Francesco Nocera. Dopo la sconfitta di Senigallia, la società sta attentamente valutando l’ipotesi dell’allontanamento. Oggi si riunirà il consiglio direttivo per prendere una decisione.

All’ordine del giorno, la posizione del tecnico, la situazione dello spogliatoio e le prestazioni di alcuni giocatori che non sono affatto piaciute al presidente Stefano Marconi. Non solo a Senigallia (dov’è maturato il primo k.o. dopo 23 partite in campionato), ma nelle ultime settimane: la Vigor in 3 gare ha rosicchiato 5 punti alla capolista che ha visto ridursi il vantaggio sui rossoblù da +11 a +6 (margine che, comunque, a 6 giornate dal traguardo è importante).

Tuttavia, la società non è tranquilla, è preoccupata per l’involuzione del gioco nel girone di ritorno, per le scelte tecnico-tattiche e per alcune situazioni di spogliatoio gestite male dall’allenatore, ma anche per l’atteggiamento incostante e a volte presuntuoso di certi giocatori, cosa che al “Bianchelli” si è visto chiaramente. Per questo oggi si terrà un consiglio straordinario in cui il Direttivo s’interrogherà su Nocera: in caso di allontanamento, la squadra potrebbe essere affidata a un traghettatore come Stefano Belardinelli, tecnico della Juniores, assistito dal team manager Damiano Morra.






Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2019 alle 08:30 sul giornale del 13 marzo 2019 - 1289 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, allenatore, esonero, articolo, Anconitana, Nocera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5cG