FORM e Conerobus: ai concerti in bus con introduzione del programma a bordo

Ancona 19/03/2019 - Al concerto FORM con il bus. La Fondazione Orchestra Regionale delle Marche e Conerobus lanciano una nuova speciale iniziativa per la stagione sinfonica in corso, a favore della mobilità sostenibile e per la comodità degli spettatori: la possibilità di andare a vedere un concerto con il trasporto pubblico.

Ma non c’è solo la comodità del viaggio in questa proposta perché, durante il tragitto di andata (partenza da Ancona), è prevista una introduzione a cura del musicologo Cristiano Veroli sul programma della serata, tra riflessioni, informazioni e curiosità sulle musiche che verranno eseguite. “La sound experience promossa dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana - afferma Carlo Pesaresi, presidente FORM - viene così arricchita da momenti di socialità, conoscenza e approfondimento di argomenti di natura musicale e culturale”.

Il progetto si sviluppa su tre concerti, con la possibilità di acquistare anche una singola uscita. Si parte da Ancona diretti a Jesi, per il concerto al Teatro Pergolesi del 22 marzo, quindi destinazione Roma il 30 marzo e Osimo il 13 aprile.

“Con questa iniziativa Conerobus – dichiara il presidente della società per la mobilità intercomunale di Ancona e provincia Muzio Papaveri - conferma il proprio impegno di azienda al servizio dei cittadini in ogni occasione: non solo negli spostamenti quotidiani, ma anche nei momenti dedicati allo svago e alla cultura. Vogliamo che gli utenti possano sempre contare su di noi, grazie all’erogazione di un servizio attento e professionalmente all’altezza delle diverse situazioni”.

Un’ora prima del concerto, il servizio di Conerobus parte da piazza Cavour ad Ancona e si dirige al Teatro Pergolesi di Jesi per permettere agli spettatori di assistere al concerto “Virtuoso”, in massima tranquillità e comodità e quindi rientrare a casa, senza lo stress di guidare nella notte o cercare il posto auto. “Virtuoso” è dedicato ai valori del virtuosismo inteso come capacità di trasmettere al pubblico, attraverso grandi doti tecniche e interpretative, le emozioni racchiuse in una composizione musicale incantando l’orecchio e l’animo dell’ascoltatore. Protagonisti della serata due grandi virtuosi italiani, l’eclettica violoncellista Miriam Prandi e il contrabbassista e direttore Enrico Fagone, impegnati nell’esecuzione di un variegato e accattivante programma di musiche composte da Gentile, Čajkovskij, Bottesini e Mozart. Il costo complessivo per questo primo concerto è di 25 euro (biglietto A/R del bus e biglietto per il concerto).

Più strutturato il viaggio a Roma che prevede una sosta più lunga e la possibilità di visitare una mostra prima di assistere a “Choralia”, in cui la FORM, diretta da Marco Berrini, si esibisce con il complesso corale Vox Poetica Ensemble di Fermo, unito per l’occasione al Vocalia Consort di Roma. Anche la trasferta di Osimo comprende l’ingresso alla mostra: in questo caso del writer inglese più famoso al mondo, Bansky.

Al Teatro La Nuova Fenice poi ci sarà una entusiasmante esperienza di suono attraverso vari generi e stili musicali che traccia una singolare “storia del violino” da Bach ai Queen passando per Mendelssohn, Čajkovskij, Ravel, Gershwin: perfettamente congeniale all'eclettica personalità del grande violinista serbo Stefan Milenkovich e alla sua inimitabile capacità comunicativa. L’organizzazione tecnica del viaggio è curata da Geosfera Viaggi.

Per informazioni e acquisto dei biglietti rivolgersi al numero 071/8853148 (info@geosferaviaggi.it). Il viaggio viene organizzato con un minimo di 20 partecipanti ed è obbligatoria la prenotazione.


da Form
Fondazione Orchestra Regionale Marchigiana




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2019 alle 17:05 sul giornale del 20 marzo 2019 - 464 letture

In questo articolo si parla di conerobus, spettacoli, Form

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5v3