Dà ripetizioni a una ragazzina, la madre aggredisce e prende a pugni la 31enne

Ancona 20/03/2019 - Avrebbe aggredito e preso a pugni una ragazza che stava tenendo delle ripetizioni alla figlia. All’ospedale è finita un’anconetana di 31 anni.

E’ accaduto in corso Carlo Alberto, attorno alle 18,30, all'interno di un'agenzia immobiliare. Sui motivi del litigio indagano i carabinieri, ma al loro arrivo l’aggressore non c’era più. Sul posto c’era invece la 31enne, seduta alla scrivania in lacrime e con un sacchetto di ghiaccio sul volto, che è stata soccorsa dal 118 e dalla Croce Gialla. E' stata accompagnata all’ospedale di Torrette per farsi refertare e ora dovrà decidere se sporgere denuncia. Ancora non si conoscono le cause della discussione, sfociata in una violenta lite sotto gli occhi di una minorenne.


di Matteo Ripanti
   redazione@viverancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2019 alle 20:36 sul giornale del 21 marzo 2019 - 2844 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5zb