Elezioni europee: gli anconetani Cardogna e Di Bitonto tra i candidati nella lista Europa Verde

Adriano Cardogna 2' di lettura Ancona 17/04/2019 - A 40 giorni dalle elezioni europee di maggio, lunedì a Roma sono state presentate le cinque donne candidate capolista della formazione Europa Verde, nata dall’unione tra Possibile e Verdi e i 76 candidati.

Tra questi, nella lista Centro, ci sono ben due anconetani: Adriano Cardogna - Coportavoce regionale dei Verdi delle Marche, già Consigliere regionale dei Verdi nella Assemblea legislativa delle Marche nella IX legislatura e Presidente della Commissione consigliare Politiche comunitarie e Cooperazione internazionale - e Caterina di Bitonto - componente esecutivo regionale dei Verdi della Marche dagli anni ’90 e oggi membro del Consiglio Federale Nazionale – che ha ricoperto il ruolo di Assessore presso il Comune di Ancona in quota Verdi, con deleghe sport e ambiente, bilancio finanze ed economato, impegnandosi nelle attività che riguardano la gestione del ciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata, partecipando al percorso di costituzione del Parco regionale del Conero, collaborando alla redazione della legge sull’agricoltura biologica della Regione Marche, promuovendo la costituzione dell’Area Marina Protetta del Conero.

Lo slogan scelto da Europa Verde, "Non c'è un Pianeta B, non c'è una lista B" risponde alla necessità di affrontare la questione ambientale: non esistono soluzioni alternative, bisogna agire con urgenza. La visione verde dell'Europa è quella che promuove la trasformazione ecologica delle nostre economie, creando nuovi posti di lavoro di qualità; un’Europa che persegue la giustizia sociale e generazionale e la democrazia inclusiva, che protegge i propri cittadini, nutre la diversità e tutela lo stato di diritto; che promuove la pace internazionale e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

“Pensiamo ad un’Europa in cui le persone e l’ambiente vengano prima dei profitti. Consideriamo il processo di unificazione europea un grande traguardo storico, che porta benefici ai cittadini in vari settori – dichiarano i due candidati – e perciò mai come in questa occasione chiediamo a tutti i cittadini di avvalersi del diritto di voto e diventare artefici del cambiamento, eleggendo più deputati VERDI per il Parlamento europeo. Tra le priorità per cambiare l'Europa che combinano un approccio pragmatico a obiettivi visionari, oltre alla lotta al cambiamento climatico, favorendo le energie rinnovabili e alla protezione della salute dei cittadini, il sostegno alla produzione alimentare sana, senza sovvenzionare l'agroindustria che distrugge i nostri terreni, intensifica le crisi della biodiversità e monopolizza la produzione alimentare. Nei prossimi giorni avremmo modo di incontrare i cittadini durante una serie di incontri”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2019 alle 19:26 sul giornale del 18 aprile 2019 - 1785 letture

In questo articolo si parla di politica, elezioni europee, Federazione Verdi, adriano cardogna, Caterina Di Bitonto, europa verde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6Dq