''Mi sento Sandokan'': 37enne trovato con una baionetta nello zaino, denunciato

Ancona 25/04/2019 - "Mi sento Sandokan": si è giustificato così un 37enne fermato ad Ancona da una volante della polizia e trovato con una baionetta da 40 cm nello zaino.

È accaduto attorno alle due di notte in via Marconi. Gli agenti di una volante hanno notato l'uomo mentre camminava spedito verso la stazione con un voluminoso zaino sulle spalle. Fermato, il 37enne ha spiegato che stava andando a prendere il treno per Roma per trascorrere la giornata del 25 aprile con il padre. Durante le operazioni di identificazione i poliziotti hanno scoperto che il giovane aveva delle notifiche a suo carico e così hanno deciso di accompagnarlo in ufficio.

Prima però hanno controllato lo zaino scoprendo, avvolta in un manto verde, una baionetta della lunghezza di 40 cm, con un lama da 30 cm. Ai poliziotti il 37enne ha detto, sorridendo, di sentirsi Sandokan, di aver trovato la baionetta in un casale abbandonato e di volerla regalare al padre. Accompagnato in Questura, l'uomo è stato denunciato per porto abusivo di arma e la baionetta sequestrata.






Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2019 alle 15:19 sul giornale del 26 aprile 2019 - 552 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, porto abusivo di armi, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6P1