Playoff per la serie A calcio a 5: EtaBeta Fano ferma il Cus Ancona. Sfuma la serie A

3' di lettura Ancona 19/05/2019 - Nulla da fare per il Cus Ancona che in casa perde per 3 a 1 contro l'EtaBeta Fano dopo aver pareggiato per 0 a 0 la gara di andata

Spareggio per la serie A 2 senza dubbio amaro per la formazione guidata da Francesco Battistini con la gara che di fatto si è decisa nei minuti finali. Un playoff quello contro l'EtaBeta Fano che di certo non è iniziato sotto una buona stella basti pensare che alla vigilia dell'incontro la dirigenza del Cus Ancona si è vista costretta a spostare la partita in quel di Castelfidardo ospite della Tenax a causa di una lesione riscontrata al pallone geodetico di Posatora. Problema quello alla tensostruttura causato dalle avverse condizioni meteo degli ultimi giorni e che comunque sia verrà risolto in tempi brevi. Uno spostamento che non ha scoraggiato i tifosi del Cus Ancona che hanno deciso di raggiungere in gran numero l'impianto di Castelfidardo dove ad inizio gara è stato anche esposto un mega striscione. Un accoglienza che non è sfuggita a Francesco Battistini tecnico del Cus Ancona: < Per come sono andate a finire le cose l'amarezza è davvero tanta. Dispiace per questi ragazzi e per la gente che ha deciso di seguirci fino a Castelfidardo. Un vero peccato anche per il fatto che ad Agosto eravamo riusciti ad allestire una squadra competitiva per ben figurare nell'arco della stagione >.

Amarezza a parte quella con l'EtaBeta è stata una gara decisiva da un paio di episodi di certo non favorevoli per la sua squadra: < Abbiamo giocato un primo tempo in maniera piuttosto contratta con i nostri avversari che sono riusciti a sbloccare la partita. Alla ripresa delle ostilità la squadra si è dimostrata più aggressiva, li abbiamo messi sotto pressione, il loro portiere ha fatto diversi interventi e a 6 minuti dal termine è arrivato il gol del pareggio. Rimesse le cose a posto i supplementari erano a portata di mano e invece è arrivato il secondo gol dell'EtaBeta in maniera del tutto fortuita. Questo ovviamente nulla deve togliere all'impresa fatta dai nostri avversari . Sul risultato di 2 a 1 ci siamo buttati in avanti alla ricerca del pareggio cosa questa che ha dato modo all'EtaBeta di segnare il terzo gol in contropiede>.

A consolare l'intero staff è intervenuto anche David Francescangeli presidente del Cus Ancona: < Ai miei ragazzi non posso che dire grazie per la stagione che ci hanno regalato. Mi hanno colpito le lacrime a fine gara che testimoniano il legame che questi ragazzi hanno con il Cus Ancona. Sono oroglioso di questi ragazzi che in mezzo al campo nonostante l'amarezza si sono dimostrati degli uomini nell'accettare la sconfitta con grande dignità. Ci riproveremo il prossimo anno, tutti insieme sotto la bandiera del Cus Ancona >. Per la cronaca l'Eta Beta Fano se la dovrà vedere con il Cus Molise che nell'altra semifinale ha eliminato il Chieti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2019 alle 18:49 sul giornale del 20 maggio 2019 - 675 letture

In questo articolo si parla di sport, Cus Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Fp