Jesi in Rima: ode agli scrutatori delle Europee

spoglio elezioni comunali 1' di lettura Ancona 03/06/2019 - Elezioni passate, ancora un componimento di Marinella Cimarelli per ricordare l'ultimo appuntamento con le urne.

ODE AI SCRUTATORI DELL'EUROPEE
Scòla Monte Tabor
Seggio ventidue
le preferenze mie
le preferenze tue,
i Scrutatori attenti
la gente tutta in fila
è madina presto
già è scarica la pila...
So' stracca da non crede,
sarà sci e no le nove
el tempo che fa schifo
e come sempre piove!
Abbocco e li saludo
me chiede 'l Documento,
è brai ssi' ragazzi
da faje 'n Monumento,
Sto dendro la cabina
me scordo que se chiama
la donna Candidada...
fortuna n'è lontana,
risgappo da la tenda
consulto 'l Manifesto
la tròo scritta chiara
diria che ntel contesto
col maschio ce la metto
perchè è na femminuccia
è na' questio' de genere
la banana nte' la buccia.
Na' donna ce la vole
me rappresenta a me,
ce vole la Regina
a governa' col Re!
Fortuna c'ha pazienza
i baldi Scrutatori
prima bocco dendro
eppo' je scappo fòri,
ce metto du' minudi
m'ero preparada
metto la crocetta,
ecco com'è andada!
Ho fatto 'l mio Dovere
e so' proprio contenta
saludo tutti quanti
ringrazio e digo: "Senta,
gradisce du' parole
de quelle che so' fa'?
Ve scrivo na' poesia"
Chissà se gradirà...
perchè m'ha 'rconosciudo
el primo su la destra
"Lei è la Poetessa,
e scrive da maestra,
me piace muntobe'
la leggio volentieri
sci' ce fa' la rima
brindamo coi bicchieri,
brindamo a la salude
de chi vie' a Voda'
scinno nuantri chi'
que ce stamo a fa"






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2019 alle 07:30 sul giornale del 04 giugno 2019 - 1587 letture

In questo articolo si parla di cultura, elezioni, poesie, articolo, jesi in rima, spoglio elezioni comunali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8cX

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV