Festa della polizia municipale, celebrato il 160° anniversario

4' di lettura Ancona 18/06/2019 - Innovazione, formazione, maggiore presenza sul territorio: questi i temi del 160° Anniversario di Fondazione del Corpo di Polizia locale, celebrato martedì mattina nella sala del Consiglio comunale, a Palazzo degli Anziani, alla presenza di autorità civili, religiose e militari e presieduto dal sindaco Valeria Mancinelli e dalla Comandante Liliana Rovaldi.

Aprendo la cerimonia, la responsabile del Corpo ha sottolineato come nel corso del 2019 si è dato avvio alla informatizzazione della gestione dei servizi forniti dalla Polizia Locale dorica. “Con i nuovi palmari che a breve verranno distribuiti – ha detto Rovaldi - il personale esterno potrà in tempo reale comunicare direttamente telematicamente con la centrale operativa la chiusura degli interventi con il suo esito. Questo farà sì che in qualsiasi momento si potrà avere la situazione reale delle pattuglie sul territorio e la loro disponibilità per nuovi interventi. Abbiamo anche fornito al personale e alle auto di servizio radio ricetrasmittenti di ultima generazione, con un segnale più potente per una maggiore sicurezza del personale, dotato di gps, con dei monitor da dove si potrà vedere la posizione delle pattuglie, e in caso di richiesta di intervento, si potrà inviare sul posto la pattuglia più vicina”.

Dopo la positiva esperienza avviata già durante lo scorso anno per l'educazione stradale nelle scuole dell'obbligo con il progetto Codicino, quest’anno per la prima volta il comando della Polizia Municipale ha accolto al suo interno cinque ragazzi della scuola superiore Itis Volterra, settore nautico e aeronautico, attraverso il progetto formativo alternanza scuola-lavoro. “Questi giovani hanno collaborato fattivamente alle attività del comando anche ricevendo il pubblico al front-office – ha affermato la comandante - .Credo che per loro sia stata un’esperienza positiva, ma sicuramente lo è stata anche per noi sia dal lato umano che professionale, dato che si sono distinti per capacità nell’apprendere il nostro lavoro amministrativo”.

Non sono mancati i corsi di formazione, il primo per guardie zoofile, soprattutto per fronteggiare l'annoso problema delle deiezioni canine, l'altro ha coinvolto gli autisti della Conerobus che, dopo aver superato anche un esame finale, sono diventati con decreto del sindaco, ausiliari del traffico con il potere di sanzionare comportamenti indisciplinati da parte degli utenti della strada, nelle corsie preferenziali e fermate bus. I momenti di maggiore impegno per il corpo sono stati rappresentati dal Bomba day e anche dalla Fiera di San Ciriaco, con ampio dispiego di mezzi e uomini.

Nei programmi futuri della Polizia locale dorica anche due progetti trasmessi alla Prefettura e finanziati dal ministero dell’interno inerenti a “Scuole sicure” e “Prevenzione delle truffe agli anziani”. “Scuole sicure” (contrasto allo spaccio di stupefacenti) vedrà il posizionamento di nuove telecamere in tre plessi scolastici e un maggiore presidio della Municipale in orario di entrata e uscita da scuola oltre ad incontri con genitori e studenti con la collaborazione di personale qualificato .“L'apparenza inganna!” è una campagna di prevenzione per il contrasto delle truffe agli anziani e prevede incontri presso i loro luoghi di ritrovo con la presenza anche di assistenti sociali, per sensibilizzarli sulle tipologia di approccio che hanno i truffatori.

Soddisfazione è stata espressa dalla comandante Rovaldi per l'arrivo di nuovo personale, grazie al concorso per assumere 27 nuovi agenti; 17 saranno in servizio a settembre, gli altri 10 nel 2020. La preselezione è prevista per il 18 luglio, gli orali si svolgeranno alla fine di agosto. “Ciò consentirà – ha sottolineato la comandante- anche di procedere alla istituzione dei vigili di quartiere, che attualmente sono solo due e che nonostante tutto svolgono un servizio in maniera egregia”.

Il sindaco Valeria Mancinelli dal canto suo ha ribadito il ruolo fondamentale che la Polizia locale riveste per i cittadini, soprattutto per il contrasto quotidiano di quei fenomeni che minano la convivenza civile. La “Polizia di prossimità” è un elemento importantissimo nella nostra città ed in questo senso si sta lavorando per l'incremento dei vigili di quartiere. Sottolineando il positivo aumento di dotazioni tecniche che consentiranno di migliorare e facilitare il lavoro sul campo, il sindaco ha confermato la volontà dell'Amministrazione di proseguire sulla via delle assunzioni per il Corpo della municipale che tra l'altro “si è sempre distinta per il grande impegno sul territorio e in favore dei cittadini oltre ad un grande spirito di collaborazione con tutte le forze dell'ordine” ha concluso il sindaco Mancinelli.

Numerosi gli encomi assegnati per attività di particolare rilevanza svolte dal personale appartenente al comando di polizia locale di Ancona: Claudio Giaccaglia, Marco Talevi, Roberto Mattioni, Luca Monteburini, Aimone Maggi, Mirco Boriza, Angela Calaprice, Marco Ivano Caglioti, Mariano Moresi, Alessandra Mosca, Daniele Gambini, Steven De Luca, Luca Martelli, Mattia della Corte, Maurizio Recanatesi, Maria Francesca di Stefano, Stefano Fiori, Benito Socci, Monica Riccione, Paola De Petrillo, Giovanni Capuano, Monica Coacci, Flulvio Fornich.

Riconoscimenti ai Volontari civici, Matteucci Giancarlo, Giuggioloni Giovanni, Antolini Danilo, Prezioso Silvio, Marinelli Cecilia.

Infine un particolare ringraziamento ai prossimi pensionati del corpo: Armando Strologo, Gianni Marconi, Andrea Agostinelli, Stefano Sassi, Fabrizio Morresi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2019 alle 17:51 sul giornale del 19 giugno 2019 - 657 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, polizia municipale di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8J5





logoEV
logoEV