Gli Amici della Musica presentano la nuova stagione: L’ambiente in musica per un’ecologia del suono

3' di lettura Ancona 11/07/2019 - Presentata a palazzo Camerata la stagione invernale degli Amici della Musica “Guido Micheli” di Ancona. Tema chiave degli 12 concerti l’ambiente. Guido Barbieri: “La musica nasce dall’ambiente, lo racconta e ne costruisce uno dentro di noi”

È stata presentata a Palazzo Camerate, sede dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ancona la stagione concertistica invernale 2019/20 degli Amici della Musica “Guido Micheli”. 12 i concerti in programma (tre dei quali realizzati in collaborazione con Marche Concerti), che porteranno artisti di fama internazionale sui palchi del capoluogo dorico. A unire il variegato programma sarà il tema dell’ambiente, legandosi anche al recente movimento ambientalista che ha visto manifestare milioni di giovani in tutto con i Fridays for Future, promossi dall’attivsta Greta Thunberg.

Spaziando tra diversi periodi e stili avrà particolarmente risalto nella stagione 19/20 la musica barocca. Fiore all’occhiello del “nucleo” barocco sarà l’esecuzione della “Passione secondo Giovanni” di Johann Sebastian Bach, affidata al direttore Fabio Maestri. Una collaborazione con Marche Concerti, che andrà a proporre un’opera pervasa da un profondo significato teologico, declinato però in forma tipicamente protestante, facendo del topos della resurrezione un’ideale utopistico. Dietro l’esecuzione un importante lavoro filologico e di preparazione da parte della direzione promette una rappresentazione di significativa fedeltà e livello qualitativo.

Sempre con Marche concerti verrà proposto l’appuntamento più atteso della stagione, quello con un pianista di rango internazionale tra i più noti del momento: lo sperimentale talento di Bertrand Chamayou, proporrà, tra l'altro, un capolavoro di Robert Schumann, Carnaval op. 9, Miroirs di Maurice Ravel e C. Saint-Saën.

Tanti altri i nomi di Una stagione che fa della qualità degli artisti la sua priorità. Tra i numerosi interpreti spicca il nome delle nota attrice Sonia Bergamasco, conosciuta al grande pubblico in particolare per la sua interpretazione nel Commissario Montalbano, l'attrice Sonia Bergamasco, voce narrante, e il pianista Emanuele Arciuli dialogano in “Musiche in voce”. Ormai appuntamento immancabile il concerto per la Memoria, che vedrà in questa edizione l Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen, composto nel campo di concentramento di Görlitz nel 1940, e la storia raccontata e riannodata da Guido Barbieri della sua prima esecuzione all'interno del campo e dei musicisti che la eseguirono. Quattro grandi interpreti si sono uniti apposta per questa esecuzione: Gabriele Pieranunzi, violino, Silvia Chiesa, violoncello, Gabriele Mirabassi, clarinetto, Maurizio Baglini, pianoforte, lunedì 27 gennaio, Giorno della Memoria, al Teatro Sperimentale.

Sono previste inoltre attività collaterali collegate ai concerti, film in collaborazione con il Cinema Azzurro, e letture di romanzi ad alta voce in collaborazione con la Biblioteca Comunale Benincasa che verranno annunciate durate l’anno.

Ringrazia l’associazione L’Assessore alla Cultura del Comune di Ancona Paolo Marasca: “L’attività degli Amici della Musica si distingue al di la della indiscussa offerta per la capacità di aver istituito un vero sistema culturale. La sua collaborazione con istituzioni come il Museo Archeologico Nazionale o la Biblioteca ha il gran merito di riuscire a stimolare l’intero settore culturale della città”. “Quella del 2019/20 sarà la 98esima stagione degli Amici della Musica” ricorda il Presidente Guido Bucci “è un impegno per noi realizzare stagioni all’altezza della nostra storia”.

PROGRAMMA

Giovedì 3 ottobre, Teatro Sperimentale: MICHELE CAMPANELLA pianoforte

Domenica 27 ottobre, Auditorium Mole: MARIO BRUNELLO violoncello e violoncello piccolo

Domenica 24 novembre, Sperimentale: TRIO CECCANTI – FOSSI archi e pianoforte

Giovedì 19 dicembre, Teatro delle Muse: LISZT 1 & 2. G. Albanese pianoforte - FORM

Venerdì 17 gennaio, Sperimentale: BERTRAND CHAMAYOU pianoforte

Lunedì 27 gennaio, Sperimentale: CONCERTO PER LA MEMORIA

Domenica 9 febbraio, Sperimentale: WUNDERKAMMER ORCHESTRA - III

Mercoledì 19 febbraio, Sperimentale: TRATTATO DELLE PASSIONI - III

Domenica 1 marzo, Sperimentale: F. SENESE violino – I. FLITER pianoforte

Mercoledì 11 marzo, Sperimentale: S. RUBINO percussioni – E. DINDO violoncello

Mercoledì 25 marzo, Sperimentale: S. BERGAMASCO voce narrante – E. ARCIULI pianoforte

Sabato 4 aprile, Muse: LA PASSIONE SECONDO GIOVANNI di J. S. BACH. F. Maestri direttore


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2019 alle 19:54 sul giornale del 12 luglio 2019 - 337 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9yz





logoEV
logoEV