Deiezioni canine, arriva la nuova ordinanza per il decoro urbano

Cane 1' di lettura Ancona 19/07/2019 - Il sindaco di Ancona ha emesso un'ordinanza per la pulizia immediata delle deiezioni liquide dei cani.

L'ordinanza intima a tutti i possessori o detentori a qualsiasi titolo di cani, anche se incaricati temporaneamente della loro custodia o conduzione, di:

- pulire immediatamente le deiezioni liquide prodotte dai cani su tutte le aree urbane pubbliche o ad uso pubblico e relativi manufatti e sulle aree private che si affacciano su aree pubbliche o ad uso pubblico nonché sui mezzi di locomozione parcheggiati sulla pubblica via, con l’obbligo di portare con sè appositi contenitori d'acqua semplice, senza aggiunta di sostanze chimiche o di detergenti.

- condurre gli animali in modo da ridurre il più possibile il rischio che possano produrre deiezioni in generale in prossimità dei luoghi di cui sopra, con obbligo di pulizia e ripristino di eventuali superfici sporcate.

Per specifiche motivazioni di carattere igienico sanitario, sono sempre vietate le deiezioni di qualunque tipo dei cani nel raggio di 10 metri dal perimetro della proprietà delle scuole di ogni ordine e grado, strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private.

Gli obblighi previsti dalla presente ordinanza non si applicano ai non vedenti accompagnati da cani guida e a particolari categorie di portatori di handicap impossibilitati alla effettuazione della pulizia con acqua delle deiezioni liquide. L'inosservanza prevede sanzioni amministrative da 77 a 500 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2019 alle 16:33 sul giornale del 20 luglio 2019 - 2366 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, cane, deiezioni canine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9PL





logoEV