Afghanistan: attentato a un matrimonio, 63 morti

1' di lettura Ancona 18/08/2019 - Almeno 63 persone sono morte in un attentato terroristico compiuto in una affollata sala da cerimonie a Kabul, in Afghanistan, dove si stava festeggiando un matrimonio.

I feriti sono quasi duecento. Al momento dell'esplosione all'interno dell'hotel c'erano diverse centinaia di persone. L'esplosione, causata da un attentatore suicida, si è verificata sabato sera alle 22.40 ora locale, nel quartiere della capitale afghana abitata sopratutto da musulmani sciiti. L'attentato è stato rivendicato dal gruppo terrorista dello Stato Islamico.

Negli ultimi tempi sia i talebani che l'Isis hanno intensificato gli attentati, per contrastare l'avanzamento delle trattative per l'accordo di pace con gli Stati Uniti. Tra un mese in Afghanistan, il 28 settembre, si terranno le elezioni presidenziali.






Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2019 alle 16:45 sul giornale del 19 agosto 2019 - 521 letture

In questo articolo si parla di cronaca, afghanistan, ISIS, marco vitaloni, attentato terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Nd