Anconitana: arrivi e partenze in attesa della Coppa Italia

3' di lettura Ancona 24/08/2019 - Agosto, un mese davvero turbolento per l'Anconitana Calcio.

Nel giro di pochi giorni infatti si sono succeduti arrivi e partenze in rosa che ridisegnano leggermente il profilo della squadra, comunque ancora favoritissima anche secondo gli esperti dei siti analizzati da https://www.gallinascommesse.it per la promozione in Serie D, prima tappa di riavvicinamento al calcio professionistico che una piazza come quella del capoluogo marchigiano, merita senza ombra di dubbio. Scopriamo dunque chi e perché ha lasciato i colori biancorossi e chi invece è pronto a scendere in campo allo stadio Dorico già dalle prossime settimane quando la squadra sarà impegnato al debutto stagionale in Coppa Italia.

Stefano Costantino lascia Ancona per la famiglia
Il centrocampista napoletano Stefano Costantino ha lasciato l'Anconitana a distanza dall'arrivo avvenuto poco più di un mese fa. Sono circolate molte voci sulle ragioni dell'improvviso addio del calciatore alla squadra con indiscrezioni che parlavano anche di screzi con i vertici societari. Voci smentite dallo stesso presidente dell'Ancona Calcio, Stefano Marconi, che ha parlato di ragioni familiari, senza specificare di più, alla base dell'improvvisa partenza. Anche l'allenatore della squadra, Davide Ciampelli, ha espresso tutto il suo dispiacere per la rinuncia al giocatore campano ma ha pure spronato squadra ed ambiente a guardare avanti vista la stagione importante alle porte. A parlare alla fine è stato lo stesso Costantino che ha specificato come la scelta sia dettata esclusivamente da motivi familiari.

Dalla Jesina arrivano Magnanelli e Cameruccio

Per un Costantino che se ne va, ecco arrivare due rinforzi importanti per mister Ciampelli, entrambi provenienti dalla Jesina, di cui sono state colonne portanti per alcune stagioni. I rinforzi per l'Ancona sono Luca Magnanelli ed Alessandro Cameruccio. Il primo è un centrocampista classe 1993 che nelle ultime due stagione con la maglia della Jesina ha totalizzato 57 presenze e 3 gol. Nonostante la sua giovane età, 26 anni, Cameruccio ha già fatto molte esperienze in giro per l'Italia indossando le maglie di San Teodoro, Poggibonsi, San Marino, e Ischia.

Alessandro Cameruccio è invece un attaccante esterno ma anche un calciatore ricco di fantasia che molto bene ha fatto nelle ultime stagioni alla Jesina dopo l'esperienza con la Belvederese. Dietro all'arrivo di entrambi i calciatori indubbiamente c'è l'allenatore Davide Ciampelli che li ha allenati lo scorso anno a Jesi. Anche nelle serie maggiori si creano dei rapporti empatici fra allenatori e giocatori che continuano anche nel corso di molti anni. Pensiamo ad esempio a Gregoire Defrel, trasferitosi dal Sassuolo alla Roma per seguire il tecnico Eusebio Di Francesco e ora la coppia sta per ricomporsi nuovamente alla Sampdoria.

Primo Settembre: Ancona al debutto in Coppa Italia
Dopo le partenze e gli arrivi, per l'Anconitana sta per arrivare anche il debutto della stagione. Si comincerà infatti domenica 1 settembre a Castelfidardo per l'andata della Coppa italia Dilettanti. Una settimana dopo il ritorno stavolta in casa dell'Ancona. Se per le squadre di A, la Coppa Nazionale è una sorta di contentino, quella Dilettanti ha un valore molto più elevato visto che è una delle tre vie per raggiungere la promozione in Serie D.

Chi vince infatti il titolo regionale ha diritto ad accedere alla fase nazionale con un nuovo torneo con gare di andata e ritorno. Chi vince poi la Coppa Italia Dilettanti Nazionale viene automaticamente promossa nel Campionato Dilettanti. Un modo per rendere la competizione molto più interessante e sentita anche dalla tifoseria. Probabilmente se anche la Coppa Italia delle "big" garantisse l'accesso alla Champions e non all'Europa League, si trasformerebbe all'istante in una competizione dall'appeal molto più elevato.






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2019 alle 21:41 sul giornale del 24 agosto 2019 - 1048 letture

In questo articolo si parla di redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Yz