Jesi in Rima: socializzare..ai tempi dei social

2' di lettura Ancona 13/09/2019 - Una interessante riflessione sulle relazioni sociali, con l'avvento e la diffusione di mezzi social. La poetessa e scrittrice Marinella Cimarelli ci scrive una rima: "Ai tempi dei social".

Dopo Trilussa de fama mondiale
c'è Martin Calandra quello locale,
che a me me piace parecchio 'n bel po',
e da tutti e due ce pijo lezio'.
Se 'l sarìa creso mai sti' Poedi,
che scrivea calmi ntei tempi più liedi
ndo' semo rivadi al giorno de oggi?
E' pieno de matti e mango te 'ccorgi!
Tanto pe' favve solo l'esempio,
(dopo è chiaro che io me riempio)
su Feisbuck ogni tanto lo stesso messaggio
mentre già penso ce vòle 'l coraggio
"Ciao come stai?" ncumincia 'l Ciambotto,
e a te que te frega gran stupidotto!
Accosta piani’ ma dopo s'espanne
attacca a fatte tutte domanne,
miga se legge que c’è scritto al profilo,
sci' je risponno ce perdo 'n chilo!
Però se da 'l caso che lu' è più Furbetto
c'ha tutto 'n profilo vòdo perfetto,
non sai sci' fadiga, non mette l'età,
sci' è singolo oppure sci se sta pe' sposa'.
Pian piano ce pròa pijannola a largo...
intanto io, che so' gida in letargo
(perchè m'ha sfinido che non ce se crede!)
non scrivo bastigne che' so' donna de fede,
e je digo: "Nua' non ce semo capidi,
sarà mèjo che navighi verso altri lidi
ndocche poesse qualche cerchi lo 'rtròi
porta via 'l Carro, l'Aratro e li Bòi!
Chi' non se semina e mango se 'rcòje
tra l'altro è ora che 'rtròi moie".
Pensade vualtri a sto' punto que fa,
pròa a dimme che non so colloquia'
che la sfacciada sarìa solo io,
gna' che me trattiengo o quantè vero Dio
je do 'n boccado' che trapassa la rede
dideme vua’…è da non crede!






Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2019 alle 08:11 sul giornale del 14 settembre 2019 - 1366 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesia, poesie, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bawj

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima