Casa delle Culture: l’autunno inaugura una stagione ricca di novità

3' di lettura Ancona 17/09/2019 - La Biblioteca di Casa delle Culture si trasforma: meno libri e più persone. Questa la prospettiva attorno alla quale si svilupperanno le proposte in avvio dalla fine di settembre.

Le serate di “Sotto il portico”, che si terranno venerdì 20 settembre e venerdì 27 settembre a partire dalle ore 19.00 presso la sede in via Vallemiano 46, saranno l’occasione per presentare alla cittadinanza le novità autunnali. La serata del 20.09 sarà all’insegna dell’improvvisazione e la parola sarà protagonista. Ad una poetry slam organizzato in collaborazione con l’Associazione Nie Wiem seguirà una performance di improvvisazione teatrale a cura dell’Associazione Teatro Terra di Nessuno.

Mentre venerdì 27 saranno musica ed arti visive ad animare la serata. Si inizierà con il Graffi tour, una passeggiata nel quartiere di Vallemiano guidati da William Vecchietti per scoprire gli interventi di arte urbana diffusi nel territorio. Verrà poi inaugurata la mostra “Handmade letters” con le opere di Nicola Canarecci in arte Cuts per concludere con la musica del duo Blue Snake Mon. Le serate saranno accompagnate da un aperitivo di benvenuto.

Per l’anno annualità 2019/2020 Casa delle Culture continua a farsi promotrice di iniziative che vengono incontro a bisogni di aggregazione e di crescita personale sia degli abitanti del quartiere che della cittadinanza in generale. Tra le iniziative in partenza segnaliamo percorsi di alfabetizzazione informatica, avvicinamento alla lettura digitale e l’avvio di un “Job Club”.

Il JobClub è un percorso per la ricerca attiva del lavoro totalmente gratuito - poiché finanziato dalla Fondazione Cariverona - che prevede contenuti teorici, esercizi pratici, spazio di confronto, scambio di contatti e informazioni, il tutto sotto la guida di Daniele Orazi trainer professionista certificato. I corsi di alfabetizzazione informatica si rivolgono principalmente ad over ed hanno lo scopo di superare il digital divide permettendo un avvicinamento all’uso del pc ed al web.

In collaborazione con la Poliarte abbiamo invece elaborato la proposta “Back to Library” con la quale vogliamo proporre gli spazi bibliotecari sotto una luce più moderna e stimolante per i suoi frequentatori. L’offerta si compone di corsi di vario genere: programmazione con Arduino e Raspberry, disegno a mano libera e digitale, modellismo con paste polimeriche, soundtrack per audiolibri, incontri con booktuber e blogger, l’allestimento di un punto di e-reading ed iniziative di letture ad alta voce collaudate nel format 250 Hertz. Il tutto focalizzato sul vivere la biblioteca come uno spazio di aggregazione, socializzazione, intrattenimento, scambio culturale ed intergenerazionale.

Sempre dal mese di ottobre riprenderanno i diversi corsi organizzati dalle associazioni socie di Casa delle Culture, da sempre linfa vitale dell’ex mattatoio di Vallemiano: teatro, danza, musica, lettura e arte, con proposte indirizzate a tutte le fasce di età.

Per qualsiasi informazione sulle iniziative e sui corsi proposti da Casa delle Culture potete seguire la pagina Facebook dell’associazione, contattarli via mail (info@casacultureancona.it), al telefono (3737660799) o andarli a trovare in via Vallemiano 46 negli orari di apertura della biblioteca (lunedì, martedì, mercoledì 13.30-19.30, giovedì, venerdì 9.30-15.30).


da Associazione Casa delle Culture





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2019 alle 17:12 sul giornale del 18 settembre 2019 - 1964 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, Vallemiano, casa delle culture

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baHV





logoEV