Parte in treno la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile: Sciapichetti “Interventi per migliore qualità e sostenibilità”

3' di lettura Ancona 18/09/2019 - Torna la settimana Europea della Mobilità Sostenibile e le Marche come il precedente anno rispondo all’appello dell’appuntamento europeo. Una settimana che parte in treno, lo Swing, uno degli ultimi modelli aggiunti alla flotta dei regionali marchigiani, messo a disposizione di RFI, per un tragitto rappresentativo, ovvero la tratta Ancona – Civitanova – Albacina, portato all’elettrificazione con un investimento di 40 milioni di euro, ai quali seguiranno 70 milioni di investimenti per il completamento dei lavori.

Un intervento che richiama qui valori che la settimana della Mobilità Sostenibile vuole fare propri: “Greta che ci obbliga a parlare e riflettere: o cambiamo agenda, come amministratori e come cittadini, o cambiamo modo di vivere o lasceremo un mondo peggiore di come lo abbiamo trovato ai nostri figlie e nipoti” spiega l’assessore regionale ai Trasporti e all’ambiente Angelo Sciapichetti “Il settore della mobilità è fondamentale in questo cambiamento. Questo nuovo treno nuovo è uno dei tanti nuovi treni che andranno a potenziare nei prossimi anni le tratte regionali. Stiamo portando avanti un programma di rinnovamento poderoso in ogni settore del trasporto”.

Trena da cui viene rilanciato lo slogan del 2019 “Cammina con noi”, un controsenso solo apparente spiga l’assessore Sciapichetti: “Crediamo fortemente che una regione che vuole puntare sul turismo e sul suo bellissimo territorio e necessita di ciclovie all’altezza” spiega Sciapichetti, alludendo alla fitta rete di percorsi ciclabili in fase di realizzazione “Sono stati investiti molti milioni di euro. Un bene per l’ambiente e un’attrazione per il turismo. Per questa scelta non sono mancate polemiche e accuse, in particolare successivamente al terremoto, ma uno dei tanti veicoli di rilancio delle aree interne sia collegarle alla costa con ciclovie per consentire ai turisti di toccare con mano un territorio bellissimo. Questo treno dà infatti la possibilità di portare a bordo la bicicletta e senza pagare nessun extra sul biglietto. Un’iniziativa importante che oggi valorizza e concretizza scelte e strategie fatte dalla Regione”.

Presenti alla conferenza di martedì mattina anche il Direttore regionale Trenitalia Fausto Del Rosso “padrone di casa” sul treno Swing, che ha sottolineato l’importanza di svolgere l’incontro su un treno normalmente riservato ai pendolari, ribadendo l’attenzione di Trenitalia in questo settore, unito alle possibilità turistiche del servizio, ben rappresentate dall’iniziativa Conero Link, realizzata con la Conero Bus per il collegamento tramite mezzi pubblici delle spiagge della Riviera del Conero. Risultati ottenuti anche grazie all’Accordo Quadro firmato da RFI e Regione” ricorda Roberto Laghezza, Direttore Commerciale di RFI “Accordo che si fa programma motore di tutta la pianificazione nel contratto con ministero e RFI nella sinergia con l’impresa ferroviaria. Stiamo andando nella giusta direzione per sviluppare i servizi, in termini di qualità lungo le linee e nelle stazioni. Con accessibilità green. Priva di barriere architettoniche. Obiettivo rendere più fruibile easy e smart il servizio”.

Solo il primo appuntamento della Settimana Europea della Mobilità, che avrà numerosi eventi e manifestazioni in tutta la regione Marche, come ricorda la Dirigente regionale Letizia Casonato: “Una Settimana Europea ancora una volta organizzata con tutto il territorio. Enti locali comuni soggetti e stakeholder del territorio sono stati invitati a proporre nuove iniziative per la creazione di un calendario unico, ma sotto un’immagine unica e una comunicazione coordinata. Quest’anno grazie Ministero dei trasporti ci è stato possibile finanziare numerosi progetti, partendo dal centro monitoraggio sicurezza stradale che riusciamo a realizzare. Quest’anno il tema della Settimana Europea è infatti camminare e andare in bici sicuri (Di cui tratterà l’evento di giovedì 19 settembre presso il palazzo Li Madou della Regione) e tante altre tematiche sulla sicurezza. 27 milioni sono stati infatti gli investimenti per infrastrutture stradali, sensibilizzazione e formazione nelle scuole nelle Marche”.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2019 alle 20:08 sul giornale del 19 settembre 2019 - 3015 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baKf





logoEV
logoEV