Pallanuoto A1, Coppa Italia: la Cosma Vela torna da Firenze con quattro sconfitte

Cosma Vela - A1 2' di lettura Ancona 30/09/2019 - Quattro sconfitte sono un boccone amaro da digerire, ma possono fortificare la squadra in vista del debutto in campionato, sabato prossimo al Passetto contro la Florentia.

La Cosma Vela Ancona torna a casa dal girone preliminare di Coppa Italia con quattro partite e altrettanti ko, contro Rapallo (5-14) e Bogliasco (9-15) nella prima giornata, Sis Roma (7-25) campione d'Italia e Rari Nantes Florentia (8-16) squadra ospitante nella seconda. Le doriche di coach Milko Pace, tra l'altro, hanno dovuto fare a meno di Elisa Quattrini, alle prese con un problema muscolare, e hanno fatto esordire la russa Elizaveta Ivanova (in foto) arrivata ad Ancona solo giovedì.

Le condizioni della Quattrini saranno verificate in settimana per capire meglio i tempi di recupero, ma nell'ultima gara anche senza la De Matteis, che ha avuto un risentimento alla spalla operata lo scorso anno. Insomma c'è margine per il miglioramento, anche se il campionato comincia tra pochi giorni e subito con una sfida importantissima, quella alla Rari Nantes Florentia che ieri ha mostrato i muscoli alle anconetane.

Le note positive e quelle negative dei quattro match di Coppa le descrive coach Milko Pace: "Sicuramente il nostro processo di apprendimento della nuova categoria è lungo, abbiamo avuto test importanti, la differenza c'è, dobbiamo lavorare parecchio per adattarci alla nuova categoria e il nuovo regolamento. Tra la prima e l'ultima partita qualcosa s'è visto, certo che quattro partite in poco più di ventiquattr'ore non ci hanno agevolato.

Buono l'esordio della Ivanova, che è arrivata giovedì sera, che non conosce la squadra, sicuramente una buona partenza la sua, per tutti. Sicuramente però s'è sentita la mancanza della Quattrini, cosa che ci ha dato meno soluzioni nelle rotazioni. Certo, ora sappiamo dove lavorare in funzione dell'esordio di sabato. Resta il fatto che abbiamo preso troppi gol a uomini pari. Potevamo assolutamente rendere più difficile questa cosa alle avversarie. E poi abbiamo sofferto l'adattamento al regolamento e al doppio arbitraggio".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2019 alle 16:48 sul giornale del 01 ottobre 2019 - 264 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Vela Nuoto Ancona, Cosma Vela Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ba9P





logoEV
logoEV