Pallanuoto femminile, la Cosma Vela cede alla Florentia nel finale

2' di lettura Ancona 07/10/2019 - Maledetto ultimo minuto. La Cosma Vela Ancona cede 5-7 alla Rari Nantes Florentia nella prima di campionato reggendo il confronto con le gigliate sino agli ultimi e decisivi due gol, realizzati a 1' e a 15" dal termine del match.

Gara equilibratissima, quella del Passetto tra anconetane e fiorentine, in cui le tattiche di difesa prevalgono sui rispettivi attacchi. Cosma Vela in vantaggio sul 2-1 nel primo tempo e 4-3 nell'ultimo, a dimostrazione di quanto le due formazioni si siano equivalse, praticamente sino in fondo. Per le doriche di Milko Pace, nonostante una sconfitta sia sempre difficile da digerire, resta la consapevolezza non solo di aver giocato alla pari con le avversarie, ma anche di aver fatto notevoli passi avanti rispetto a una settimana fa, in Coppa Italia, occasione in cui la Florentia s'era imposta per 16-8. Nel primo tempo passa a condurre la squadra della Cotti con la Ten Broek, la Cosma risponde con il gol dal perimetro della Quattrini e con quello della Altamura e chiude in vantaggio il primo parziale.

Nel secondo tempo subito il 2-2 firmato dalla Cordovani, e su questo punteggio si arriva al cambio di campo. Nel terzo la Giachi porta subito avanti le fiorentine su tiro di rigore, a metà tempo circa la Cosma trova una nuova parità portandosi sul 3-3 con la rete della Fiore e si arriva così ancora in perfetto equilibrio all'ultimo intervallo. Il quarto tempo si apre con il primo gol realizzato in superiorità numerica dalla mancina Ferretti, per il 4-3 in favore delle cosmiche, la Giachi pareggia quasi subito (4-4), quindi un altro rigore, stavolta realizzato dalla Ten Broek, porta la Florentia sul 4-5. La Vela ci crede e trova una nuova situazione di equilibrio con controfuga e gol della Altamura: 5-5 con 3'16" da giocare.

Ma a un minuto dal termine la Florentia realizza il gol decisivo in superiorità numerica con la Marioni, quindi a 15" una palla deviata dalla difesa anconetana mette la Cordovani nelle condizioni di rovesciare e siglare così il settimo e conclusivo gol. Per le anconetane positivo l'esordio della Stankovianska e della Ivanova, sempre pronte a sacrificarsi per le compagne nonostante l'intesa con il resto della squadra sia ancora da perfezionare.

Cosma Vela Ancona-Rari Nantes Florentia 5-7 (2-1, 0-1, 1-1, 2-4)

Cosma Vela Ancona: Uccella, Strappato, Ivanova, Santini, Ferretti 1, Fiore 1, Di Martino, Stankovianska, Vecchiarelli, De Matteis, Altamura 2, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.

Rari Nantes Florentia: Banchelli, Nesti, Mandelli, Cordovani 2, Ten Broek 2, Vittori, Sorbi, Francini, Giachi 2, Nencha, Marioni 1, Amedeo, Perego. All. Cotti.

Arbitri: Castagnola e Guarracino.

Note: nessuna giocatrice uscita per limite di falli; sup. num. Vela 1/4, Florentia 1/3 + 2 rigori realizzati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2019 alle 15:44 sul giornale del 08 ottobre 2019 - 232 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Vela Nuoto Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbnO