Ancona, tragedia al porto: accusa un malore sul traghetto, muore un 57enne greco

Croce Gialla 1' di lettura Ancona 08/10/2019 - Un autista greco di 57 anni è stato stroncato da un infarto poco dopo essersi imbarcato con il camion sul traghetto che lo avrebbe riportato a casa.

È successo martedì pomeriggio al porto di Ancona. L'uomo aveva appena posteggiato il tir nella stiva della nave quando si è sentito male e si è accasciato davanti alla reception. Immediati i soccorsi. Il medico del 118 intervenuto sul posto assieme alla Croce Gialla ha provato a fargli ripartire il cuore ma non c'è stato niente da fare. La salma dell'uomo è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Torrette. Sul posto anche la polizia che ha provveduto, attraverso il consolato, a riferire la triste notizia alla famiglia del 57enne in Grecia.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2019 alle 18:21 sul giornale del 09 ottobre 2019 - 1039 letture

In questo articolo si parla di cronaca, croce gialla, porto di ancona, traghetto, marco vitaloni, articolo





logoEV