Finisce ai domiciliari lo stalker che si era appostato sotto casa dell'ex

carabinieri ancona 1' di lettura Ancona 11/10/2019 - Aveva violato il divieto di avvicinamento all'ex ragazza: finisce ai domiciliari il 36enne arrestato martedì dai carabinieri di Collemarino.

L'uomo nei mesi scorsi aveva perseguitato l'ex compagna con telefonate minatorie, messaggi pieni di insulti, appostamenti e pedinamenti. Dopo la denuncia, al 36enne era stato imposto il divieto di avvicinamento alla ragazza e ai luoghi da lei frequentati. I carabinieri lo avevano poi sorpreso a violare l'obbligo, appostato in macchina sotto casa della donna. Era stato arrestato e portato a Montacuto.

Giovedì mattina il gip ha convalidato l'arresto e ha sostituito la misura cautelare del divieto di avvicinamento con quella degli arresti domiciliari, aggravandola con il divieto di comunicazione con ”qualsiasi mezzo” con la sua ex e con la madre.






Questo è un articolo pubblicato il 11-10-2019 alle 16:39 sul giornale del 12 ottobre 2019 - 366 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, stalking, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bby8





logoEV