Parcheggio San Martino, Rubini e Quacquarini: ''Il sindaco conferma con arroganza il progetto''

Parcheggio San Martino 1' di lettura Ancona 16/10/2019 - A seguito di numerose proteste e ripetute richieste, si è tenuto mercoledì pomeriggio presso la sala giunta del Comune l’incontro tra i residenti di Via Torrioni e zone circostanti e il Sindaco alla presenza degli assessori Foresi, Sediari e Manarini accompagnati dai progettisti e dall’amministratore unico di Mobilità e Parcheggi.

L’incontro, oltre ad aver palesato gli evidenti deficit di democrazia e partecipazione relativi ad un progetto deciso unilateralmente dalla giunta senza alcun coinvolgimento della popolazione, ha offerto lo spettacolo di un Sindaco, nel solito silenzio dei suoi fedeli assessori, che, nascondendo il tutto dietro un piano regolatore vecchio di 30 anni, si è dimostrato deciso a non rimettere per nulla in discussione il progetto malgrado il generale mal contento dei residenti.

Dunque il parcheggio si farà ed al massimo si potrà ragionare di qualche gentile concessione rispetto a posti riservati ai residenti ed uscita su Via Torrioni. Un parcheggio inutile e dannoso che non farà altro che aggiungere traffico e smog ad una città già in forte difficoltà con evidenti conseguenze dannose per il quartiere ed i residenti nell’area.

È evidente che a questa amministrazione non interessa per nulla progettare la città in modo eco-sostenibile con politiche moderne su viabilità e mobilità. Come consiglieri comunali confermiamo o la nostra disponibilità a proseguire una mobilitazione necessaria contro l’ennesima opera dannosa per la città.


Da Francesco Rubini (AIC) e Gianluca Quacquarini (M5S)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2019 alle 18:38 sul giornale del 17 ottobre 2019 - 1918 letture

In questo articolo si parla di politica, Gianluca Quacquarini, Francesco Rubini, parcheggio san martino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbKg





logoEV
logoEV