La protesta dei residenti a Sappanico, i consiglieri di opposizione: ''Anni di promesse da un Comune assente''

1' di lettura Ancona 18/10/2019 - Alcuni consiglieri comunali - Angelo Eliantonio (Fratelli d'Italia), Antonella Andreoli (Lega), Stefano Tombolini (60100), Gianluca Quacquarini (M5S) e Andrea Vecchietti (M5S) - hanno partecipato venerdì mattina al sit-in di protesta organizzato da un gruppo di residenti della frazione di Sappanico.

"Questa mattina abbiamo partecipato con convinzione al sit in dei residenti di Sappanico - hanno detto i Consiglieri comunali presenti - letteralmente abbandonati da anni da un'amministrazione Mancinelli assente. Le frazioni di questa città sono abbandonate a se stesse ed in particolare la questione dei ruderi di Sappanico grida vendetta; tra rimpalli di competenze fra Comune e Provincia e ritardi incomprensibili, i tempi per la risoluzione dei problemi della frazione non sembrano avere tempi brevi.

Inoltre se non fosse stato per l'impegno attivo dei residenti e dei Consiglieri comunali che hanno portato in questi mesi le loro istanze all'attenzione di sindaco e assessori, probabilmente sarebbe ancora tutto fermo, così come lo è da oltre 10 anni. Per questo, la protesta di stamattina è solo l'inizio; noi continueremo a sostenere gli abitanti di Sappanico dentro e fuori il Consiglio comunale."








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2019 alle 17:07 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 900 letture

In questo articolo si parla di politica, sappanico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbP6





logoEV
logoEV