Rugby: inizia con una sconfitta a Chieti il campionato dell'URA Ancona

1' di lettura Ancona 21/10/2019 - Inizia con una sconfitta il campionato di Serie C 2019-2020 per l'Unione Rugbistica Anconitana. I ragazzi anconetani tornano da Chieti a mani vuote, sconfitti dalla Polisportiva Abruzzo, ma consapevoli che i margini di miglioramento sono tanti e tutti percorribili.

Bravi gli abruzzesi a sfruttare perfettamente le situazioni di mischia e touche che si sono venute a creare sia nel primo che nel secondo tempo. Nella ripresa, per quanto prodotto, c'è stata la massima intensità anconetana che ha marcato grazie ad uno splendido spunto della coppia Pahom-Sabbatini. La quarta meta della Pol.Abruzzo nel finale è figlia di stanchezza e mancanza di lucidità che sicuramente dovrà essere migliorata per il futuro e per la classifica.

Luigi Ricci: "Abbiamo giocato alla pari con una squadra più esperta avendo, nel secondo tempo soprattutto, una grande percentuale di possesso palla. Non abbiamo concluso per demerito nostro e per mancanza di disciplina e in questo dobbiamo lavorare e migliorare. Da domenica prossima in casa proveremo a riscattarci e speriamo di far vedere un'altra Ancona ai nostri tifosi".

POLISPORTIVA ABRUZZO - UNIONE RUGBISTICA ANCONITANA 27-14

Unione Rugbistica Anconitana: Franceschetti, Sabbatini, Bartolini, Zanoli, Birtolo, Martini, Gambelli, Ricci L, Pahom, Brusca, Ricci F. Calcinaro, Altrini, Lucamarini, Giandomenico.

A disp: Basile, Veneziano, Bonanni, Morresi, De Piazzi, Alderuccio, Caputo.

Coach: Di Giusto






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2019 alle 17:17 sul giornale del 22 ottobre 2019 - 248 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, Unione Rugbistica Anconitana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbUV