Dolphins Ancona: Henry Poggi è il primo americano per la stagione 2020

3' di lettura Ancona 23/10/2019 - Un ex Michigan Wolverines e New England Patriots per i GLS Dolphins Ancona. Henry Leo Poggi, per tutti Henry Poggi, è il primo USA per la stagione 2020

Botto di mercato dunque da parte dei Dolphins Ancona che mettono a segno un gran colpo. Il primo dei tre giocatori di scuola straniera permessi dalla Fidaf per la stagione 2020 è un ex giocatore dei Michigan Wolverines, Henry Leo Poggi, con un breve passato anche tra i professionisti della NFL essendo riuscito a spuntare due contratti, uno con gli Oakland Raiders e l’altro con gli invincibili New England Patriots del quarterback Tom Brady e dell’head coach Bill Belichick.

“Henry è un giocatore molto fisico – il commento del capo allenatore di Ancona Roberto Rotelli – è alto 1,93 e pesa 118 kg. Soprattutto è un giocatore versatile, sia al liceo che al college, come nelle brevi parentesi tra i pro, ha giocato running back e tight end in attacco e defensive end e linebacker in difesa. Ci potrà dare molta “sostanza” ed equilibrio, in tutte quelle situazioni dove tradizionalmente i Dolphins come squadra sono più leggeri e veloci.

Come sempre tra l’altro, nella nostra scelta ha pesato non solo l’aspetto tecnico e fisico del giocatore, ma anche l’aspetto caratteriale, sia in campo sia fuori dal campo. Henry viene da una “football family”, il padre è allenatore visto che è stato anche special advisor di Jim Harbaugh a Michigan (uno dei più noti e pagati allenatori di college football di tutti gli States, ndr) e anche Henry ha già avuto esperienze come assistente allenatore in passato, ci darà quindi un aiuto importante anche fuori dal campo.

Una delle incognite con giocatori che provengono da un livello così alto (Michigan milita in prima divisione NCAA ed è una delle potenze assolute del football collegiale) è il drastico cambio di dimensioni e di ottica che si trovano ad affrontare. Pensate che l’Università di Michigan ha lo stadio più grande di tutti gli Stati Uniti e ad ogni partita vanno più di 110.000 spettatori. Fare il salto in provincia, con un centesimo del seguito avuto là può essere problematico.

In questo caso, invece, Henry sa già molto bene cosa lo aspetta, perché è amico di John Pagliaro, il giocatore proveniente da Yale che abbiamo avuto con noi nel 2012. John gli ha già spiegato tutto, ed Henry si è dimostrato entusiasta di poter fare questa esperienza in Italia, dove la sua famiglia ha le proprie radici”.

Henry Leo Poggi è nato il 9 agosto del 1994, ha dunque 25 anni, a Baltimore nel Maryland. Dopo aver giocato al liceo Gilman allenato dal padre, ha ricevuto la proposta dai Wolverines e ha giocato 5 anni per Michigan, alternandosi tra difesa e attacco. Uscito dal college nel 2018 ha firmato prima con gli Oakland Raiders e successivamente con i New England Patriots che lo hanno rilasciato al taglio finale di Settembre appena prima dell’inizio della stagione. Ad inizio 2019 è stato inserito nel roster dei San Antonio Commanders, squadra della neonata e subito defunta AAF, venendo però tagliato prima di inizio campionato. Poggi arriverà ad Ancona a gennaio, per preparare la stagione prevista per inizio marzo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2019 alle 19:33 sul giornale del 24 ottobre 2019 - 423 letture

In questo articolo si parla di sport, ancona, dolphins, football americano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bb1T





logoEV