Falconara: ''Campagna mare'' del Wwf, ritrovati in mare otto chili di reti di plastica

1' di lettura 04/11/2019 - La ‘Campagna Mare 2019’ del Wwf è arrivata anche a Falconara: domenica 3 novembre il presidente del Wwf Ancona e Macerata, Marco Pietroni, ha guidato i soci e i volontari arrivati da tutta la provincia per la pulizia della spiaggia di Rocca Mare, alla foce del Fiume Esino.

All’iniziativa hanno aderito anche gli Scout di Castelferretti e gli assessori comunali di Falconara Valentina Barchiesi (Ambiente) e Marco Giacanella (Politiche giovanili). In totale è stato raccolto circa un quintale di rifiuti, in gran parte plastica e carta. Sono stati comunque trovati anche pezzi di mobilia, un materasso, lattine e bottiglie di vetro.

Particolarmente allarmante è stato il ritrovamento di tantissime retine di plastica, di quelle utilizzate per l’allevamento dei mitili, per un totale di otto chili e mezzo: probabilmente sono state trasportate dalla corrente dalle zone più a nord dell’Adriatico. La presenza di queste retine in acqua è molto pericolosa per la fauna marina.

"Sono importanti queste occasioni di collaborazione tra il Comune e le associazioni – dice l’assessore Barchiesi – per sensibilizzare tutta la popolazione alle tematiche ambientali. Mi ha fatto piacere constatare che all’iniziativa abbiamo preso parte intere famiglie e mi auguro che questa manifestazione possa essere la prima di una serie di eventi organizzati insieme".

"L’iniziativa di domenica ha coinvolto persone di tutte le età – aggiunge l’assessore Giacanella – ma ha avuto una valenza particolare per i più giovani, rispetto ai quali le campagne di sensibilizzazione sono particolarmente efficaci".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2019 alle 16:34 sul giornale del 05 novembre 2019 - 2362 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, wwf, Comune di Falconara Marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcoW





logoEV
logoEV