Camerano: attivate nuove colonnine di ricarica per auto elettriche

2' di lettura 06/11/2019 - Da alcuni giorni, Enel X ha attivato i punti di ricarica per i veicoli elettrici presenti in Piazza Aldo Moro, a lato dell’erogatore d’acqua, e presso il Palasport in Via Donatori del Sangue, nel tratto a monte di collegamento con via Bagacciano.

Le colonnine sono dotate di due attacchi che consentono di assorbire in circa mezz’ora l’80% dell’energia necessaria. Tramite l’app Enel X JuicePass è possibile individuare e prenotare l’erogatore più vicino, monitorare lo stato della carica e consultare lo storico dei propri consumi. Si accede all’App registrandosi, oppure tramite il proprio profilo Facebook o Google, o in alternativa come utente anonimo, ed è possibile scegliere la tipologia di utenza alla quale aderire (privato, automotive o corporate) in base alle proprie esigenze. Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito o tessera prepagata.

Nel territorio di Camerano già da tempo sono presenti dei punti di ricarica nei parcheggi dell’Ikea, dell’Hotel Concorde e di Elios Coffee and Food. La creazione di ulteriori aree nell’area urbana vuole essere un ampliamento dell’offerta che ha come fine quello di incoraggiare i cittadini all’acquisto di vetture a trazione elettrica o ibride. L’acquisto di auto elettriche e ibride (con emissioni fino a 20 grammi di biossido di carbonio per chilometro) beneficiano di apposito bonus che va da 4.000 euro (in assenza di veicolo da rottamare della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4) fino a 6.000 euro (in caso di contestuale rottamazione di un veicolo della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4).

Oltre ai luoghi indicati, si sta ragionando sulla fattibilità in altri punti del paese che potrebbero essere Piazza del Mercato, Via Scandalli, Via De Nicola, Via Fermi, il Parco giochi di Colle Lauro e Via Pertini. La mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico e offre la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote e il trasporto pubblico. Enel, che ha presentato il progetto e realizzato le colonnine, ha come obiettivo principale quello di attuare un ampio programma di ricerca e di investimenti che vada nella direzione di sviluppare ed espandere, nel medio termine, il settore dei trasporti sostenibili.

Le colonnine di ricarica sono gestite con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione remota (“Electric Mobility Management”) e in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile. Tale iniziativa non prevede costi a carico del Comune, se non la sola messa a disposizione delle porzioni di suolo necessarie all'utilizzo delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici per la durata del Protocollo (8 anni).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2019 alle 16:42 sul giornale del 07 novembre 2019 - 1003 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerano, Comune di Camerano, auto elettriche, colonnine di ricarica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcux





logoEV
logoEV