La Lega chiede una Commissione per il caso Corruzione "o se ne vada la maggioranza"

1' di lettura Ancona 10/11/2019 - Parlano i Consiglieri Lega-MNS Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis e Antonella Andreoli: "Il Gip Piermartini parla di “un accordo di malaffare ben più ampio del piccolo nucleo racchiuso nei capi di imputazione”

Non siamo davanti a una mela marcia, ma a mezzo Comune sotto indagine, a un probabile sistema di corruzione, a una serie di odiose prevaricazioni nei confronti del Consiglio e della Sezione Giudiziaria della Polizia Locale. L’unico strumento per fare chiarezza interna e per maggiore trasparenza è la Commissione di Indagine proposta dal nostro Gruppo. La Commissione dovrà chiarire il modo di agire di Uffici e Giunta. Senza questo chiarimento non si può andare avanti. La Commissione servirà a ricostruire un rapporto di collaborazione tra forze politiche e di fiducia tra Istituzione e Città. Rapporti che altrimenti risultano per noi morti il 7 novembre. La maggioranza non ha ancora firmato la nostra proposta di Commissione. Perché? Temono di scoperchiare il vaso di Pandora? Se la Commissione non verrà costituita per il dissenso della maggioranza, meglio che se ne vadano tutti”


Gruppo Consiliare Lega Comune di Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2019 alle 20:14 sul giornale del 11 novembre 2019 - 751 letture

In questo articolo si parla di politica, comune di ancona, lega, Marco Ausili, lega nord ancona, Antonella Andreoli, Maria Grazia De Angelis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcCD