Osimo:Controlli sul territorio. Rifiuta di dare le proprie generalità: denunciato 33enne

1' di lettura Ancona 11/11/2019 - Diverse erano state le telefonate fatte al centralino del Commissariato di Osimo nella mattinata di sabato, che segnalavano la presenza, nei pressi del Supermercato Eurospin in Via Molino Basso, di un ragazzo straniero che aveva infastidito alcuni cliente, avanzando la pretesa di portare la spesa dalle casse alle auto parcheggiate, in cambio di una piccola mancia.

Una Volante del Commissariato, è prontamente giunta sul luogo, avvistando un ragazzo, dell’apparente età di 25/30 anni, che sostava davanti alla porta scorrevole del supermercato il quale, all’atto della richiesta di un documento identificativo, ha detto di esserne sprovvisto.

Lo stesso tuttavia, nonostante le richieste degli agenti di fornire almeno le generalità, ha reagito dicendo di non capire il perché di tutte quelle domande e quindi non ha fornito alcuna risposta.

Come da prassi, vista la necessità di identificare qualcuno sprovvisto di documenti che si rifiuta di fornire le proprie generalità, gli agenti si sono visti costretti a portarlo negli Uffici del Commissariato dove, a sorpresa, lo straniero ha esibito sia il permesso di soggiorno che la carta d’identità.

Si tratta di un cittadino straniero di 33 anni, originario della Nigeria, residente ad Ancona e titolare di un permesso di soggiorno per Protezione Sussidiaria al quale, tuttavia, la tardiva esibizione dei documenti non ha evitato di essere denunciato per aver rifiutato di fornire le proprie generalità agli Agenti.






Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2019 alle 14:56 sul giornale del 12 novembre 2019 - 405 letture

In questo articolo si parla di cronaca, permesso di soggiorno, documenti, denuncia, controlli sul territorio, straniero, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcEe