Familiari feriti nel terremoto in Albania, tenta il suicidio: 25enne salvata dalla polizia

Volanti della polizia 1' di lettura Ancona 29/11/2019 - Ha tentato di buttarsi dal balcone dopo aver saputo che alcuni suoi familiari erano rimasti gravemente feriti nel terremoto in Albania: ragazza di 25 anni salvata in extremis dalle polizia

È accaduto nella notte, attorno all'una, in un appartamento nella zona della stazione di Ancona, in via Lamaticci. A lanciare l'allarme sono stati alcuni residenti che hanno segnalato la presenza su un balcone, a circa 10 metri da terra, di una donna con chiari intenti suicidi.

Al loro arrivo, gli agenti delle volanti hanno trovato la giovane con entrambe le gambe al di la della ringhiera del balcone, che gridava “basta lasciatemi stare mi butto giù". I poliziotti sono saliti nell'appartamento, sono riusciti ad avvicinare la giovane albanese e ad afferrarla: una volta immobilizzata, nonostante le sue resistenze, sono riusciti a portarla in salvo all'interno. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza della Croce Gialla che ha provveduto a trasportare la 25enne all’ospedale di Torrette per le cure del caso.

Successivamente è emerso che la giovane aveva avuto una crisi emotiva dopo che aveva appreso che alcuni suoi familiari erano rimasti gravemente feriti nel violento sisma che ha colpito martedì scorso l'Albania provocando 49 morti.






Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2019 alle 16:41 sul giornale del 30 novembre 2019 - 1589 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, tentato suicidio, volanti, marco vitaloni, articolo, terremoto in albania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdsE





logoEV
logoEV