Senigallia: sorpreso in stazione con un coltello a serramanico con lama lunga 8 cm, denunciato un giovane di Ancona

2' di lettura Ancona 29/11/2019 - Nella giornata di giovedì i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio nel centro del comune, per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, le violazioni al codice della strada e lo spaccio di stupefacenti.

Al termine delle attività, che si sono svolte durante il pomeriggio, sono state denunciate due persone, un soggetto è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di droga e altri tre individui sono stati multati. Gli obiettivi attenzionati sono stati i principali luoghi di spaccio del centro storico. Durante l’attività sono stati impiegati 12 militari, 6 autovetture e due unità cinofile, che hanno sottoposto a identificazione e controllo 52 persone e 30 veicoli.

Presso la stazione ferroviaria i Carabinieri hanno individuato un giovane originario di Ancona, che è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama lunga 8 cm, illecitamente detenuto. I militari hanno provveduto al sequestro penale del coltello e alla denuncia del giovane per porto abusivo di armi.

Nel corso dei successivi controlli svolti presso la Rocca Roveresca è stato identificato un ragazzo di origini senegalesi residente a Trecastelli, che è stato trovato in possesso di una dose di marijuana. La droga è stata sequestrata amministrativamente e lui è stato segnalato come assuntore alla Prefettura di Ancona.

In seguito, in Piazza Simoncelli, è stato controllato un altro cittadino senegalese, domiciliato a Mondolfo, al quale pochi giorni fa era stato notificato un provvedimento di espulsione del Questore, che lo obbligava a lasciare l’Italia entro sette giorni, ma l’uomo non ha adempiuto. Pertanto è stato denunciato penalmente per la violazione commessa. Per quanto attiene ai controlli alla circolazione stradale, sono state elevate tre multe, di cui una per mancanza della revisione del mezzo, una per passaggio con luce gialla del semaforo e una per uso del cellulare alla guida. Ai tre automobilisti imprudenti sono state contestate contravvenzioni per un ammontare complessivo di 505 euro.








Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2019 alle 11:07 sul giornale del 30 novembre 2019 - 1023 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdqK





logoEV
logoEV