Nuovo progetto per Archeotouch: la Musa Citareda per la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità

1' di lettura Ancona 01/12/2019 - Martedì 3 dicembre 2019, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche presenta il nuovo progetto di Archeotouch, un’iniziativa rivolta ai disabili psico-fisici e sensoriali, ideata dal Museo e condotta in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Ancona, che ha come obiettivo l’integrazione tra cultura e servizi dedicati alla disabilità

L’evento ha inizio alle ore 09.30 con i saluti istituzionali a cura di Nicoletta Frapiccini, Direttore del Museo Archeologico e di Emma Capogrossi, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ancona. Nella mattinata verrà illustrato il nuovo percorso di Archeotouch La Musa Citareda che ha come protagonista la musica, la forma d’arte che è maggiormente in grado di suscitare emozioni ed evocare sentimenti, migliorare la qualità della vita e sviluppare la comunicazione.

Il reperto archeologico che fa da filo conduttore agli incontri è la Suonatrice di kythara danzante, figura femminile con una cetra sotto il braccio che avanza in un elegante passo di danza, rappresentata su una lastra calcarea rettangolare leggermente convessa. La musica sarà la protagonista degli appuntamenti.

Saranno presenti all'evento gli ospiti delle residenze e dei centri diurni del Comune di Ancona che prendere parte a un’attività rivolta a tutti i partecipanti.


da Museo Archeologico Nazionale delle Marche
Ancona







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2019 alle 11:48 sul giornale del 02 dicembre 2019 - 246 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, Museo Archeologico Nazionale delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdvo





logoEV
logoEV