Osimo: La Tirreno Adriatico, un’opportunità anche per il turismo

2' di lettura Ancona 13/12/2019 - “Una splendida occasione per valorizzare la nostra città e il territorio”, Loreto, nelle parole dell’assessore al Turismo Fausto Pirchio, accoglie con grande soddisfazione la notizia che la 55esima edizione della Tirreno Adriatico, una delle più importanti gare ciclistiche italiane, farà tappa nella città mariana.

La carovana raggiungerà Loreto il 15 marzo, come destinazione finale del percorso che partirà da Pieve Torina e avrà la lunghezza di 181 chilometri, passando per Camerino, Montefano e Osimo, e, prima dell’approdo, si inerpicherà sulle salite tra Recanati e la stessa Loreto.

Un evento dal grande valore sportivo che, spiega l’assessore Pirchio, avrà ripercussioni positive su tutto il territorio anche da un punto di vista turistico. “Innanzitutto stiamo predisponendo una pagina facebook apposita per l’evento, così come stiamo preparando una serie di momenti di accompagnamento a questo importante evento ciclistico che coinvolgerà tutte le forze della città, da quelle artigiane a quelle commerciali a quelle industriali.

Loreto sarà quindi ‘in strada’ a fianco ai campioni come Nibali che prenderanno parte alla corsa poiché si tratta di una grande opportunità di valorizzazione del territorio in generale e della città in particolare.

Basti pensare – riprende Pirchio - che la tappa che arriverà a Loreto coincide in buona parte con i Cammini Lauretani, di cui siamo uno dei due capofila, ed investe pertanto buona parte delle aree colpite dal sisma del 2016, che potranno e dovranno contare anche su iniziative come queste in grado di richiamare turisti ed appassionati per gettare le basi del proprio rilancio. Il tutto, nel caso specifico, attraverso il ciclismo sport tra i più popolari in grado di richiamare numerosi appassionati e praticanti delle due ruote anche a Loreto”.

La Tirreno Adriatico arriva in un anno molto significativo, inoltre, per la città mariana che ha appena avviato l’Anno Giubilare Lauretano e che quindi si appresta ad accogliere un’ulteriore porzione di pellegrini e turisti: “Loreto è da sempre abituata a creare sinergia tra i propri momenti spirituali e culturali anche per valorizzare pienamente il proprio magnifico patrimonio.

Quest’anno alle iniziative consuete e alla straordinarietà del Giubileo, già partito, si unisce questa prestigiosa corsa che rientra nella tradizione più nobile dello sport italiano, tanto da aver scritto pagine illustri della storia ciclismo. Ecco perché una volta di più possiamo davvero parlare di un ‘anno speciale’ per Loreto”, chiude l’assessore Pirchio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2019 alle 16:54 sul giornale del 14 dicembre 2019 - 168 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, loreto, comune di loreto, territorio, opportunità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd4l





logoEV
logoEV