Quacquarini (M5S): "Torniamo con i piedi per terra. Meno spese per il Natale"

2' di lettura Ancona 15/12/2019 - Da qualche giorno la nostra cara Sindaca va ripetendo in ogni occasione che gli alberghi in città sono pieni perché molta gente passerebbe il weekend ad Ancona per i mercatini natalizi organizzati da lei e la sua Giunta per esaltare il suo ego e fare un favore a qualche amico (con 350 mila degli anconetani però)

Anzi il successo è talmente tanto che per il prossimo anno si sta pensando di fare pacchetti vacanza per il Natale ad Ancona.

Ora, nella speranza che gli alberghi siano davvero pieni tutto l'anno, non solo in questo periodo, la domanda sorge spontanea: ma è credibile una cosa del genere?

Il Trentino davvero sta tremando per questa concorrenza?

Io credo che si debba tornare invece con i piedi per terra e rivedere le modalità di organizzazione degli eventi per le festività.

Controllando le spese degli altri comuni simili alla nostra città si noterebbe che per lo stesso periodo non spendono nemmeno un decimo di quello che è impegnato dalla nostra amministrazione.

Non si hanno notizie che altri comuni non siano visitati per le minori spese (in realtà più o meno le cifre sono simili è solo l'esborso dell'amministrazione che è notevolmente inferiore per la capacità di coinvolgere le categorie interessate agli eventi, che da noi coincidono invece con la maggioranza, un tutt'uno).

E quindi si può discutere di come vengono spesi i soldi dei cittadini avendo lo stesso risultato in termini di visite.

Ma cosa ci guadagnano gli anconetani spendono tutti questi soldi, obtorto collo, da queste operazioni della Sindaca tese solo ad accrescere il suo ego?

NULLA!

Solo traffico, smog, problemi di salute, frazioni e quartieri periferici abbandonati a se stessi ed al degrado...

Ripeto: si possono fare tante cose ottenendo gli stessi risultati in termini di visitatori spendendo notevolmente meno.

Con una organizzazione diversa dei parcheggi scambiatori, e non con parcheggi in pieno centro come si vuol fare creando altro inquinamento, si ridurrebbero molti disagi e rischi per la salute degli anconetani e facendo respirare ai visitatori, che tutti noi vogliamo in gran numero, un'aria più salubre e non fare aerosol di pm10 e ozono che sono molto dannosi.

Comunque ora dobbiamo sorbirci questo nuovo mantra della Sindaca, ripetuto all'ossessione anche dai suoi fedeli seguaci (assessori e consiglieri di maggioranza), fino al prossimo slogan.

Ad oggi, dalle sue parole da oracolo, siamo con: alberghi pieni di turisti per i mercatini natalizi e già proiettati al futuro per i pacchetti vacanza alla ruota panoramica.

Attenzione Merano, Bolzano e Trento la pacchia è finita, tempo altri 3 giorni e sarete scalzati dal podio.

Fate spazio ad Ancona, ormai abbiamo tirato fuori anche le renne.

Mi dispiace molto per il Trentino ma ormai devono inventarsi altro per poter sopravvivere alle idee della "The Best" de noialtri!


Da Gianluca Quacquarini

Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2019 alle 17:02 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 418 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, Gianluca Quacquarini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd74