Negoziante colpito al volto per un pugno di accendini e cioccolate. Succede in piazza Rosselli

1' di lettura Ancona 04/01/2020 - Ha tentato di fermarlo il negoziante dopo aver subito un furto: alcuni accendini e delle cioccolate. Ma nel tentativo di acciuffarlo il negoziante rimedia alcuni pugni in faccia.

Erano le una e mezza di venerdì quando gli agenti delle volanti sono intervenuti in Piazza Rosselli dopo la segnalazione di un passante al 113. La persona riferiva infatti di una colluttazione nei pressi di un negozio di vicinato. Gli agenti, in servizio presso quella zona, raggiungevano il luogo dell'intervento in pochissimi secondi e fermavano l'autore del fatto. A farne le spese un marocchino di 24 anni residente a Falconara in regola con il permesso di soggiorno. Il giovane poco prima era entrato nel negozio ed aveva arraffato accendini e cioccolate tentando la fuga. Il proprietario del negozio cercando di fermarlo veniva colpito al volto con dei pugni sferrati dall’ extracomunitario che poi tentava la fuga. Il marocchino veniva arrestato di lí a poco per rapina e trattenuto presso le camere si sicurezza della questura. Arresto poi convalidato sabato mattina dal Tribunale di Ancona.








Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2020 alle 17:41 sul giornale del 07 gennaio 2020 - 2833 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beHE