Controlli lungo l'Arceviese: la Stradale controlla 52 veicoli e ritira due patenti ad altrettanti ubriachi

1' di lettura Ancona 18/01/2020 - Continuano incessanti i controlli notturni da parte della Polizia Stradale per contrastare il fenomeno della guida in stato di ubriachezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti che ha tragicamente segnato l'inizio del 2020.

Nella notte tra venerdì e sabato sono state impegnate quattro pattuglie della Polizia Stradale di Ancona, una pattuglia della sezione di Pesaro e un camper con presidio medico della Polizia di Stato, per un totale di tredici operatori dislocati lungo la provinciale Arceviese e nelle vie limitrofe che conducono alla discoteca Megà, nei pressi della quale la notte del 6 gennaio sono state travolte e uccise da un automobilista ubriaco le due ragazze di Colli al Metauro.

Le pattuglie impiegate e coordinate dal dirigente della sezione Polizia Stradale di Ancona Francesco Cipriano, hanno proceduto al controllo di 50 veicoli e 52 persone. 42 dei conducenti controllati, di cui trenta uomini e dodici donne, avevano un’età maggiore di 32 anni e tre sono risultati positivi alla guida in stato di ebrezza. Due di questi con un tasso superiore a due volte il limite di legge, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria e un veicolo è stato sottoposto a sequestro per la confisca.

Proseguiranno secondo le direttive dell’autorità locale i controlli della Polizia Stradale per la prevenzione e il contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica o in alterazione psicofisica al fine di mantenere un alto standard di sicurezza sulle strade statali e provinciali del territorio.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2020 alle 14:26 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 400 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo





logoEV
logoEV