Fermo: Servigliano: il “Dopo di Noi” sarà realtà. A breve pronto l’appartamento di 160 mq.

2' di lettura Ancona 21/01/2020 - Un progetto con un importante obbiettivo sociale, che darà assistenza a persone con disabilità.

Un traguardo tanto atteso e tanto sperato, che finalmente si concretizza. Dopo circa 16 anni il progetto “Dopo di Noi” si realizzerà. Alla base di tutto la finalità sociale ed il sostegno verso le persone con disabilità, per concedere loro l’assistenza di operatori specializzati.

Sono 7 i Comuni che hanno preso parte a questa iniziativa, ovvero Falerone, Massa Fermana, Montappone, Montegiorgio, Monte Vidon Corrado, Rapagnano e Servigliano e tutti, ormai da tempo, sono al fianco del Centro Socio Educativo “Albero dei Talenti”, molto importante per il progetto “Dopo di Noi”.

Oltre all’assistenza mediante personale specializzato, il programma prevede il miglioramento dell’autonomia delle persone disabili, così da sostenere anche le famiglie in vista di un progressivo invecchiamento dei genitori.

Il Sindaco della Città di Servigliano Marco Rotoni spiega come i Comuni della zona lavoravano da tempo a questo progetto e lo scorso anno si è presentata un’importante opportunità: “Grazie a fondi Ministeriali, abbiamo ottenuto un finanziamento di circa 280.000 €. La prima trance è stata impiegata per la ristrutturazione e la realizzazione di un appartamento di 160 mq in Via Garibaldi, vicino al Centro “Albero dei Talenti”, dove potranno essere ospitate, il pomeriggio e la sera, 5 persone adulte con disabilità ed un alto livello di autonomia”.

Continua il Sindaco Rotoni: “La seconda trance finanzierà per due anni il personale qualificato del progetto, che affiancheranno i ragazzi 24 ore su 24 per aiutarli nel loro percorso di miglioramento e di crescita”. Nell’appartamento ci sarà tutto il necessario, cucina, salone, divano, televisore, due bagni, una sala per i servizi e due a camere da letto, più una singola.

L’obbiettivo è quello di inaugurare il “Dopo di Noi” entro la fine di Gennaio e le Amministrazioni stanno procedendo anche nel recupero dei locali al piano terra dell’edificio che ospita “L’Albero dei Talenti”, così da creare un ulteriore appartamento complementare al primo. Un significativo risultato per l'intera Città di Servigliano e per tutti i Comuni membri del progetto.








Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2020 alle 16:59 sul giornale del 22 gennaio 2020 - 633 letture

In questo articolo si parla di attualità, servigliano, disabilità, progetto, comune di servigliano, sostegno sociale, articolo, Dopo di noi, alto fermano