Falconara: sostenibilità ambientale, corso di formazione per docenti al liceo Cambi

2' di lettura 23/01/2020 - Gli insegnanti di tutte le scuole falconaresi si sono ritrovati nell’aula magna del liceo Cambi per un corso di formazione in ‘sostenibilità ambientale’. Il 18 e 19 gennaio si sono infatti svolte le lezioni rivolte ai docenti nell’ambito di #SOStenibilmente, progetto nazionale di educazione ambientale promosso da Cifa onlus e co-finanziato dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo.

L’iniziativa ha l’obiettivo di costruire una cultura basata sul rispetto dell’ambiente e sui principi dello sviluppo sostenibile. Al corso hanno partecipato 30 insegnanti. Nella mattinata di sabato 18 gennaio l’avvio delle lezioni è stato salutato dai rappresentanti di alcuni partner del progetto, accolti dal sindaco Stefania Signorini che ha dimostrato fin dall’inizio una grande sensibilità e disponibilità a partecipare al progetto.

A Falconara sono arrivati Paolo Legato, direttore del ‘Museo A come Ambiente’ di Torino (MAcA), Alessandra Profilio, direttrice della testata giornalistica Italia che cambia, Cristiana Cesini di Cifa Ancona, Marina Galeassi del circolo falconarese di Legambiente, Maurizio Bartolini e Elena Cangemi del Teatro Sociale di Comunità dell’Università di Torino, conduttori del corso.

Le lezioni coniugano infatti tecniche teatrali e contenuti scientifici, per fornire strumenti pratici agli insegnanti e supportarli nella realizzazione delle attività di cittadinanza attiva in campo ambientale. #SOStenibilmente è un progetto educativo che vede coinvolte tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di Falconara, si svolgerà durante tutto l’anno scolastico 2019-2020 e prevede diverse attività in campo ambientale.

Altri partner del progetto sono Achab Group, Corep-Teatro Sociale e di Comunità, l’Università di Torino, La Stampa. Sono coinvolti anche enti locali come la Regione Piemonte e i Comuni di Torino, Lecce, Bitonto, Falconara Marittima, Figline-Incisa Val d’Arno, Marsciano, Mirano e Narni. Il Comune di Falconara è stato scelto come una delle cinque città target del progetto nazionale. I docenti delle scuole falconaresi hanno dimostrato grande disponibilità a partecipare e a mettersi in gioco in prima persona, credendo molto al progetto e all’opportunità offerta con la formazione.

Il prossimo appuntamento del progetto #SOStenibilmente è previsto per i primi di marzo, quando sarà proposto uno spettacolo gratuito per la cittadinanza e per gli studenti dell’Iis Cambi-Serrani, dal titolo ‘Blue revolution’. Un team di artisti, giornalisti ed esperti di economia hanno identificato tre storie vere sui temi dell’economia ‘usa e getta’, dell’economia circolare e del problema dell’inquinamento da plastica. L’obiettivo è quello di accrescere la consapevolezza tra gli studenti prima e gli spettatori poi sui temi dell’ambiente, in particolare sulla problematica della plastica e dell’economia circolare come una delle strategie per far fronte al tema ‘rifiuti e ambiente’.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 14:26 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 1188 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfo0





logoEV
logoEV