La litigata di coppia attira l'attenzione dei Carabinieri. Scoperto tunisino che aveva eluso l'ordine di espulsione dall'Italia

carabinieri 1' di lettura Ancona 26/01/2020 - Stava animatamente discutendo con un donna donna nei pressi della mensa di Padre Guido, nel centro storico di Ancona, attirando l'attenzione della pattuglia di Carabinieri di passaggio nella tarda mattinata di sabato

I Militari interrompevano quindi l'animato litigio. Lui, tunisino di 43 enne senza fissa dimora spiegava di essere legato sentimentalmente alla ragazza, 22enne di Taranto e che la discussione non era altro che un banale litigio di coppia scoppiato per futili motivi. Da una controllo più approfondito però i Carabinieri scoprivano che l'uomo era stato, con vari precedenti di polizia alle spalle, era destinatario di un provvedimento di espulsione da parte della Questura di Taranto, evidentemente mai rispettato. Nei suoi confronti veniva quindi avviata con la Questura di Ancona la procedura immediata per l’espulsione definitiva dal territorio nazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2020 alle 16:12 sul giornale del 27 gennaio 2020 - 892 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfw4





logoEV
logoEV