Recanati: compra un iPhone sul web, ma era una truffa. Due denunciati dai carabinieri

Truffa su internet 1' di lettura Ancona 25/01/2020 - Compra sul web un iPhone di ultima generazione, ma era una truffa: denunciato dai carabinieri un 40enne foggiano. Deferito anche un 38enne per un altro raggiro

I carabinieri della stazione di Porto Recanati hanno denunciato un 40enne della provincia di Foggia che era riuscito a farsi versare 200 euro su una Postepay da un giovane della riviera per l'acquisto di un iPhone di ultima generazione. L'uomo pero, ottenuti i soldi, ha fatto perdere le proprie tracce. Il giovane si è quindi rivolto ai militari, che grazie all’analisi dei movimenti bancari e dei tabulati telefonici sono riusciti ad identificarlo e a denunciarlo.

Stessa sorte è toccata ad un senegalese 38enne residente a Firenze che era sparito nel nulla dopo aver ottenuto 150 euro da un recanatese. Questa volta l'oggetto della compravendita era un motore marino. È stato identificato e deferito per truffa dai carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2020 alle 10:27 sul giornale del 27 gennaio 2020 - 605 letture

In questo articolo si parla di cronaca, internet, truffa, recanati, web, marco vitaloni, articolo, casa vacanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfuC