Quacquarini (M5S): ''La storia deve essere raccontata e non usata per le strumentalizzazioni politiche''

Gianluca Quacquarini 1' di lettura Ancona 11/02/2020 - Nel corso del Consiglio comunale di lunedì 10 febbraio è stata approvata una mozione della Lega con la quale si impegna Sindaco e Giunta ad una serie di impegni per sensibilizzare sul tema delle foibe (progetti scolastici che parlano delle foibe e l'intitolazione di una via e/o di una piazza alle vittime delle stesse).

Tutte cose che sono già realtà e che non era necessario riproporre con questo metodo provocatorio tipico della Lega. Il "Giorno del Ricordo", che ricorreva proprio ieri 10 febbraio, è istituito con una legge nazionale e quindi fa parte della memoria storica di tutti gli italiani senza nessuna distinzione.

Personalmente, insieme al Consigliere di Altra Idea di Città ed uno del Partito Democratico, mi sono astenuto nel voto alla mozione della Lega. Tutti gli episodi di violenza gratuita, naturalmente, vanno condannati ma in questo caso non mi sono prestato allo strumentalizzazione che di questa ricorrenza ne fanno le destre ormai da anni.

In mattinata era stato aperto il Consiglio comunale con la testimonianza di chi ha vissuto quel periodo. Un momento davvero commovente e giustamente condotto senza farne un uso politico da parte degli ospiti che hanno portato la loro voce. La Storia deve essere raccontata e non usata per le strumentalizzazioni politiche.


Da Gianluca Quacquarini

Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2020 alle 16:45 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 531 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, Gianluca Quacquarini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgan





logoEV