Vigili di quartiere, digitalizzazione e 27 nuovi agenti: il bilancio 2019 della polizia locale

6' di lettura Ancona 11/02/2020 - Migliorano controlli e presenze sul territorio grazie alle nuove assunzioni. Tornano i vigili di quartiere per un presidio sul territorio. Mancinelli: “Programma contro le truffe agli anziani vanto della città”. Il capitano Rovaldi “risultati ottenuti grazie alla squadra”

Presentato nella mattina di martedì in comune il bilancio del 2019 della Polizia Locale del Comune di Ancona. Un anno che ha visto 66mila infrazioni trattate dal corpo dorico, di cui 42 mila rilevate direttamente. Numeri possibili anche grazie alle nuove assunzioni, già iniziate nel 2019 e che vedranno entro il 2021 35 nuove unità in forza al corpo, andando a sostituire i pensionamenti e implementando l'organico. Sono anche le nuove tecnologie a permettere un'attività più efficace degli agenti, in particolare il tablet che consente agli agenti di caricare il verbale immediatamente sul posto della contravvenzione, senza dover verbalizzare in centrale, aumentando così la permanenza delle unità sul territorio e diminuendo il personale destinato all'ufficio.

A supporto degli Agenti anche l'apparecchiatura “Targa System” che permette, semplicemente scattando una foto alla targa delle mezzo in sosta di verificare la validità di assicurazione e revisione del veicolo. Una tecnologia che ha permesso di individuare 358 violazioni per evisione scaduta e 133 veicoli senza assicurazione.

Aumentano anche i numeri degli incidenti stradali rilevati dalla Polizia Locale. Il motivo spiega il Capitano Rovaldi è che con un maggior numero di agenti in strada il corpo riesce ad assorbire un maggior numero di sinistri. Sono quindi 613 gli incedenti registrati contro i 598 del 2018, con un incremento del 2.5%. Tra questi ben 19 sono stati causati da conducenti in stato di ebrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Un anno che ha registrato attività importanti per il corpo di Polizia Locale secondo il Sindaco Mancinelli: “Sono state migliorate grazie alle nuove unità le attività di prossimità e di prevenzione a rischi alti, come le truffe agli anziani. Attività sentite dai cittadini e che hanno portato il nostro comune sulle cronache nazionali come esempio di contrasto alle truffe. Tutto questo ancora non basta. C'è molto da fare ma si sta andando nella giusta direzione”.

Ringrazia la sua squadra il Capitano Rovaldi “I risultati che abbiamo ottenuto sono stati possibili solo grazie alla collaborazione di tutti. Quello che riusciamo a fare è il risultato del lavoro dei colleghi che danno sempre il massimo come faccio io”. Risultati che vengono ben testimoniati secondo il Capitano dai soli 455 ricorsi sulle 66mila sanzioni, dimostrando la professionalità degli Agenti Dorici.

Fiore all'occhiello del 2019 la reintroduzione del Vigili di quartiere, prima reintrodotto nei quartieri di Posatora – Pinocchio – Palombare e in quello di Brecce Bianche, e da novembre presso gli Archi, Piano, Tavernelle, Guasco Capodimonte Adriatico, e nelle frazioni. “Mentre gli altri Agenti cambino spesso zona il Vigile di quartiere resta sempre lo stesso” spiega il Comandante “Si crea così una conoscenza diretta con il territorio molto apprezzata dai residenti che lo sentono come un punto di riferimento”.

Altra attività che si è guadagnata spazione nelle cronache nazionali la campagna di prevenzione e sensibilizzazione contro le truffe agli anziani. Un programma finanziato dal Ministero che ha visto gli Agenti entrar in contatto con gli anconetani over 65 passando da centri anziani, parrocchie e dai CTP (ex circoscrizioni), raccogliendo testimonianze e soprattutto illustrando le più comuni pratiche adottate dai truffatori. “Sui 100 mila abitanti di Ancona 26 mila sono over 65. Abbiamo fatto stampare e distribuito 20 brochure. Ma l'attività più importante rimane quella dell'ascolto. Incontrando gli anziani abbiamo scoperto che molti sono stati vittime di truffe, che spesso non denunciano ne raccontano in famiglia, anche solo per vergogna. Parlando con loro si avverte quella necessità di esternare che veniva covata da chissà quanto tempo. I casi sono in aumento e la campagna di prevenzione è le truffe agli anziani sono sotto la lente di tutte le forze di Polizia”.

In stretta collaborazione con il Corpo di Polizia Locale l'Assessore Foresi, delegato a Sicurezza e Viabilità: “La nostra collaborazione che il Capitano Rovaldi è ormai giornaliera. Abbiamo ottenuto bei risultati insieme. Anche nel 2019 è stata dedicata grande attenzione agli attraversamenti pedonali, riqualificando 23 attraversamenti con illuminazione e 20 con display luminosi contasecondi. Abbiamo aumentato il numero di passaggi pedonali rialzati, in particolare in prossimità delle scuole”. Scuole anche protagoniste di un programma di videosorveglianza, che vedrà l'installazione di telecamere esterne presso i plessi Pinocchio, Maggini e Podesti Elia.

DIGITALIZZAZIONE PROCEDURE

“Per migliorare e incrementare il nostro servizio alla cittadinanza abbiamo anche in corso (attualmente il personale sta facendo formazione) un processo di digitalizzazione delle segnalazioni che pervengono al personale presente all'esterno e che potrà sin da subito comunicare in tempo reale la segnalazione alla centrale operativa e agli uffici competenti dell'Amministrazione, evitando di redarre una relazione cartacea. Ciò ci consentirà di agire più tempestivamente ed efficacemente sul territorio”.

A ciò si aggiunge in tema di Autotrasporto, un software dedicato “Police Controller” che permette il controllo dei mezzi pesanti circolanti nel territorio comunale (controlli a seguito di sinistro stradale e norme del cds). Nel corso dele verifiche, per esempio, è stato fermato un autotreno con conducente alla guida per 16 ore consecutive. Inoltre si è provvisto alla dotazione di portatili per le pattuglie infortunistica e quartiere P.zza Ugo Bassi per consentire il personale di interagire dall'esterno a tutti i sistemi informatici in modo di dare un servizio completo al cittadino.

PREVENZIONE TRUFFE ANZIANI

A seguito del progetto “L'apparenza inganna” finanziato dal Ministero dell’Interno (e sostenuto da un protocollo d’intesa siglato lo scorso luglio tra la Prefettura di Ancona e il Comune di Ancona - Polizia Locale e Assessorato ai Servizi Sociali) tuttora si stanno svolgendo gli incontri di sensibilizzazione con gli anziani; 6 quelli realizzati nel 2019 – con l'avvio a novembre – con la partecipazione di circa 200 anziani. “Proseguiremo anche nel 2020 questo percorso con altri incontri e colgo l'occasione per sensibilizzare l'opinione pubblica affinché associazioni, cittadini, circoli prendano contatto con la Polizia Locale per organizzare ulteriori appuntamenti informativi” continua la comandante della Polizia Municipale.

VIGILI DI QUARTIERE

Gli agenti addetti al controllo dei quartieri sono 9. Tale servizio è stato svolto nel 2019 per un totale di ore 3.852. Effettuati n.1387 interventi. “Siamo a regime con la presenza sul territorio del vigile di quartiere. Attualmente in campo abbiamo 9 agenti dedicati al servizio di presenza nei quartieri. A circa 6 mesi dall'istitutzi9one di questo servizio possiamo già dire che decoro e percezione della sicurezza sono sempre le maggiori istanze rappresentate dai cittadini ma che la presenza del vigile di quartiere ha stimolato una maggiore sensazione di fiducia e rassicurazione”.

EDUCAZIONE STRADALE

Nell'anno 2019 il progetto di educazione stradale nelle scuole dell'infanzia e primarie hanno coinvolto un totale di 2.251 alunni, n. 13 scuole dell'infanzia e n. 10 scuole primarie. In particolare i bambini delle scuole dell'infanzia coinvolti sono stati 808 e quelli delle scuole primarie 1.443. A 136 bambini della 5° elementare, al termine dell'anno scolastico 2018/2019, è stato rilasciato il patentino del “bravo ciclista”.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2020 alle 18:27 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 708 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, polizia locale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bga0





logoEV