Fano: Coronavirus, un numero verde per chi teme di essere stato contagiato: “vietato” recarsi in ospedale

2' di lettura Ancona 25/02/2020 - Un numero verde per fugare ogni dubbio. È attivo già dalla mattinata di martedì, ed è la via prediletta per levarsi ogni sospetto. Chi teme di avere i sintomi del coronavirus, infatti, deve assolutamente evitare di recarsi presso qualsiasi struttura sanitaria, per la propria salute e per quella degli altri.

“Si ricorda che da oggi, 25 febbraio 2020, è attivo il numero verde 800936677, operativo dalle 8 alle 20, per fornire informazioni e chiarire i dubbi dei cittadini. Si ribadisce – scrive la Regione Marche in una nota - che tutte le persone che dovessero avere dubbi rispetto al loro stato di salute non devono recarsi in ospedale né negli studi dei medici di medicina generale, ma contattare telefonicamente questi ultimi, o chiamare la guardia medica o, da martedì, il nuovo numero verde messo a disposizione dalla Regione Marche”.

Per quanto la situazione sia seria, si suggerisce inoltre di evitare qualsiasi forma di allarmismo. Nella giornata di lunedì sono infatti circolate informazioni false in merito a presunti contagi accertati nella città di Fano. L’unico dato certo è invece quello relativo al caso sospetto di una 40enne che si è recata in ospedale per farsi visitare. Premesso l’errore – come già ribadito – di spostarsi autonomamente in una struttura sanitaria pubblica, è davvero questa l’unica informazione di cui tenere conto. E – soprattutto – del fatto che il tampone poi eseguito in giornata sulla paziente abbia dato un esito negativo, così come negli altri cinque casi sospetti verificatisi nelle Marche (qui i dettagli). In altre parole, allo stato attuale il virus non è ufficialmente arrivato nella nostra regione, e far circolare messaggi vocali che dichiarano il contrario è deleterio ma anche illegale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2020 alle 10:07 sul giornale del 26 febbraio 2020 - 312 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, salute, Simone Celli, comunicato stampa, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgIC