Pesaro: Il Tar delle Marche sospende l'ordinanza di Ceriscioli

ceriscioli conferenza stampa corona virus 1' di lettura Ancona 27/02/2020 - Il TAR delle Marche, con decreto urgente del suo presidente, ha sospeso in via cautelare l'ordinanza con la quale la Regione aveva disposto la chiusura di scuole, musei, e inibito tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura sino alle ore 24 del 4 marzo prossimo.

"Lo Stato c'è e si fa rispettare. Avevamo impugnato l'ordinanza della Regione Marche e il Tar l'ha sospesa. Oggi, 12 Regioni hanno firmato l'ordinanza unica condivisa nella riunione con il governo, costruita sulle direttive del Ministero della Salute, della protezione civile e dell'istituto superiore di sanità. Puntiamo ad omogeneizzare nel giro di qualche giorno l'azione di tutte le Regioni. L'Italia sta già ripartendo. Mi auguro che il presidente Ceriscioli metta in sicurezza i cittadini marchigiani firmando l'ordinanza unica".

Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, commenta la decisione del Tar Marche di sospendere l'ordinanza del presidente della regione, Luca Ceriscioli.

A questo punto le scuole dovrebbere essere riaperte domani. Si aspetta una comunicazione ufficiale della Regione.

Aggiornamento: arrivata la comunicazione di Ceriscioli SCUOLE CHIUSE leggi quì

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2020 alle 17:49 sul giornale del 28 febbraio 2020 - 300 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgQ4





logoEV
logoEV