Pesaro: "Mi butto sotto un treno", giovane salvato dai carabinieri

treno binari 1' di lettura Ancona 27/02/2020 - Grazie all’operatore di turno della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Pesaro un giovane pesarese ha desistito dal suo intento suicida.

Si era allontanato di casa nelle prime ore del pomeriggio di ieri, confidando ad una persona di sua fiducia il proposito di volersi buttare sotto un treno.

Preoccupato dalla dichiarazione, l'uomo ha immediatamente contattato i carabinieri comunicando l'episodio all'operatore di turno. Compresa la drammaticità della situazione l'operatore del 112 ha inviato i colleghi a perlustrare la stazione del treno e la tratta ferroviaria pesarese alla ricerca del soggetto.

Inoltre sono state allertate le sale operative delle Stazioni ferroviarie limitrofe affinché venisse indicato ai macchinisti dei treni in transito di procedere con cautela ed avvertire le forze dell’ordine nel caso in cui fosse avvistato il ragazzo.

L'operatore del 112 ha anche creato una “rete telefonica” riuscendo a stabilire un costante contatto con il ragazzo, per poi “triangolare” le telefonate tra quest’ultimo, i familiari ed il medico di riferimento.

L’esito positivo della vicenda è giunto quando il giovane ha rinunciato al raggiungimento del gesto estremo, sulla cui origine non si è espresso, tornando spontaneamente a casa ed affidandosi alle cure ed all’affetto dei familiari.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2020 alle 17:36 sul giornale del 28 febbraio 2020 - 603 letture

In questo articolo si parla di cronaca, binari, treno, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgRi





logoEV
logoEV