"Giù le mani", il libro del regista anconetano Saverio Smeriglio per la solidarietà

2' di lettura Ancona 02/04/2020 - Il progetto “Giù le mani!” nasce da un’idea dello scrittore e regista Saverio Smeriglio. I questo tempo di quarantena si è domandato come potesse essere utile nella lotta contro il Coronavirus e così ha pensato di utilizzare strumenti a lui conosciuti: quelli della scrittura e della creatività.

Ne è nato un libro, una raccolta di racconti brevi, i cui ricavati andranno devoluti alla Onlus Ospedali Riuniti Ancona, per la terapia intensiva o per ogni necessità che la fondazione riterrà prioritaria.

Le protagoniste delle storie di questo libro sono le mani.

Si avete capito bene, le mani!

Già perché in questi tempi di distanze le mani sono le vere protagoniste, sono gli strumenti che ci mettono in relazione con gli altri e il mondo, e così attraverso le mani dei protagonisti veniamo a conoscenza di come alcune persone, che potrebbero essere chiunque di noi, vivono questa quarantena.

Alcuni racconti sono di stampo umoristico altri invece “affondano le mani” nella situazione drammatica del nostro paese.

Un solo denominatore comune però le lega come un filo rosso: la speranza nel futuro e la certezza della forza degli italiani.

Per dare ancora più forza a questa iniziativa, Saverio Smeriglio ha pensato di coinvolgere anche l’illustratore dorico Andrea Goroni e il grafico creativo urbaniese Danilo Ubaldini che hanno impreziosito il prodotto con dei disegni molto significativi e una veste grafica accattivante.

Il libro “Giù le mani!” è disponibile su Amazon, in formato digitale e cartaceo, quindi potremo acquistarlo comodamente dal divano di casa.

Un’iniziativa che ci richiama tutti all’azione.

“Ci sono tantissime iniziative meravigliose” dice Smeriglio “non importa che si decida di abbracciare questa o un’altra, ma credo che sia doveroso per ognuno di noi fare la propria parte in questa guerra per aiutare chi soffre, chi ci consente di stare a casa al sicuro e per far risorgere il nostro meraviglioso paese nel minor tempo possibile"

Significativa la dedica che apre il libro: A tutti gli eroi di questa Guerra al Coronavirus, quelli che lottano ogni giorno in prima linea e in memoria di tutti quelli caduti. Non sarete dimenticati e il Vostro sacrificio non sarà vano.

In vendita da sabato 04 Aprile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2020 alle 20:16 sul giornale del 03 aprile 2020 - 204 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biVp