Controlli Covid: a passeggio alla pineta del Passetto, multati due anconetani

1' di lettura Ancona 04/04/2020 - Sono stati sanzionati dalla polizia locale anche un ristoratore dorico e due avventori per vendita di cibo da asporto

Avevano approfittato della bella giornata di sole per una passeggiata al Passetto: peccato però che per entrare nella pineta hanno dovuto rompere le recinzioni poste dalla Protezione civile violando il divieto del governo e l'ordinanza del sindaco. Per questo per due anconetani, sorpresi venerdì a spasso dalla Polizia Locale, è scattata la multa da 400 euro.

Multe anche per un ristoratore anconetano che aveva pensato di fare la vendita da asporto stile drive-in e due clienti. La normativa emanata per contrastare la diffusione del Covid-19 è chiara: è consentita la consegna a domicilio dei cibi ma non la vendita da asporto. Il ristoratore aveva pubblicizzato la cosa su Facebook.

Così venerdì sera oltre ai clienti che avevano ordinato si sono presentati sul posto anche la polizia locale. Gli agenti hanno visto il cameriere uscire dal locale e consegnare al primo avventore che era in auto un pacchetto con un piatto pronto. È quindi scattata la multa da 400 euro per i due automobilisti che erano in attesa di ritirare il cibo. Il ristoratore, oltre alla sanzione, è stato segnalato alla Prefettura per la sospensione della licenza.






Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2020 alle 13:11 sul giornale del 06 aprile 2020 - 871 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia locale, marco vitaloni, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi2F