Italo torna sulla linea adriatica, da luglio il collegamento con Ancona

1' di lettura Ancona 20/05/2020 - Italo è pronto a ripartire, per superare la crisi coronavirus e collegare di nuovo l’Italia. Da luglio nuovi collegamenti per Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona

Previsto con l'ingresso dell'orario estivo un incremento dei viaggi giornalieri, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza. Primo fra tutti il distanziamento fra i viaggiatori, con i sedili non utilizzabili contrassegnati e non prenotabili in fase di acquisto per rispettare la nuova disposizione dei posti a scacchiera a garanzia della distanza di sicurezza. Dato il delicato momento, attuate poi altre misure quali i regolari interventi di sanificazione e pulizia a bordo treno, l’installazione di dispenser di gel disinfettante in carrozza, la disponibilità di kit di sicurezza per chi ne fosse sprovvisto e la controlleria biglietti nel rispetto delle giuste distanze.

Dal 14 giugno Italo introdurrà nuove città nel proprio network. In previsione di una stagione dedicata al turismo interno, la società approderà con 4 servizi al giorno in Cilento ed in Calabria. Si potrà arrivare fino a Reggio Calabria senza cambi, garantendo collegamenti diretti da Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno.

Inoltre da luglio ci saranno 6 nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo alle nuove fermate di Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2020 alle 16:28 sul giornale del 21 maggio 2020 - 643 letture

In questo articolo si parla di attualità, italo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl6f