Parquet contraffatto, sequestrate 11 tonnellate al porto

1' di lettura Ancona 21/05/2020 - Sequestrato al porto di Ancona un carico di pannelli di legno contraffatti provenienti dalla Cina e destinati ad una ditta del Teramano. Denunciato il titolare della società importatrice.

L’operazione è stata condotta dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane in collaborazione con la Guardia di Finanza. Nel corso dei controlli è stato sottoposto ad ispezione un container contenente oltre 11 tonnellate di pannelli di legno per pavimenti.

La merce, di origine cinese, recava il marchio di certificazione F.S.C. Solo le aziende appositamente certificate sono autorizzate ad apporre sui loro prodotti tale marchio, a garanzia dell’intera filiera del legno e della carta. Al termine dei controlli è emerso che il marchio era abilmente contraffatto. Pertanto l’intero carico è stato sequestrato e il legale rappresentante della società importatrice denunciato.








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2020 alle 15:52 sul giornale del 22 maggio 2020 - 267 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, porto di ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl0h