''Una mano per la spesa'', al via la raccolta fondi delle Acli

1' di lettura Ancona 28/05/2020 - A seguito della pandemia Covid19 cresce il numero dei nuovi poveri. Insieme all’emergenza sanitaria è infatti scoppiata anche quella economica e sociale che ha messo in ginocchio migliaia di famiglie, costringendole, per la prima volta nella loro vita, a chiedere un aiuto per poter mangiare.

Il progetto “Una mano per la spesa” è stato avviato in molte realtà provinciali delle Acli (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani), fra cui la città di Ancona, in collaborazione con la FAP (Federazione Anziani e Pensionati), con l’obiettivo di portare a casa una spesa di qualità alle persone che non riescono a farla, perché impossibilitate per motivi economici o di salute.

E’ un gesto significativo per quelli che sono entrati in un cono d’ombra ed è al contempo un modo per sostenere l’economia locale e creare una rete di solidarietà all’interno delle comunità. Infatti la mano data non si ferma alla spesa. Le Acli, grazie ai suoi servizi e alla sua ampia esperienza, cura e prende in carico queste famiglie vulnerabili, dando una risposta ai loro problemi socio/assistenziali, in un’ottica di prossimità e protezione sociale. Unisci la tua mano alla nostra! Il tuo gesto, grande o piccolo che sia, farà comunque la differenza.

Puoi collaborare facendo una donazione sul seguente conto corrente bancario: IT49Y0503411711000000008094

Intestato a ACLI Causale: Progetto Acli “Una Mano per la spesa”, provincia di Ancona

Per ogni ulteriore informazione puoi scrivere a progetto.eccedenze@acli.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2020 alle 17:24 sul giornale del 29 maggio 2020 - 270 letture

In questo articolo si parla di attualità, acli, raccolta fondi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmGl





logoEV