Portonovo, posti riservati a operatori turistici, Quacquarini e Rubini: ''Concessioni mascherate''

portonovo 2' di lettura Ancona 29/05/2020 - Venerdì in Consiglio comunale, dopo che la Sindaca con un post aveva spacciato come fake le notizie che erano circolate circa lo spazio riservato agli hotel sulle spiagge libere della baia di Portonovo, lei stessa ha confermato che fake non sono ed ha corretto parzialmente il tiro allargando la platea di chi avrà un uso esclusivo di un bene pubblico aggiungendo agli alberghi tutti gli altri operatori turistici (campeggi, agriturismo) della sola zona di Portonovo.

Quindi 40 posti su 1107, non 1300 come va ripetendo la Sindaca, di spazi di spiaggia libera, e cioè di tutti, saranno dati in uso esclusivo per fini commerciali. Una concessione mascherata senza alcun bando e passaggio in Consiglio comunale!

Insomma la Sindaca usa i beni pubblici come fossero suoi. Quello che si sta attuando è una discriminazione bella e buona nei confronti dei cittadini che non potranno usufruire di spazi pubblici demaniali, come se non bastasse la privatizzazione costante e progressiva delle spiagge libere di Portonovo negli ultimi decenni. Si discriminazione perché si da la prelazione per la prenotazione agli operatori turistici per un operazione che è solo commerciale.

C’è anche un profilo di concorrenza sleale: perché la prelazione solo agli operatori turistici della zona di Portonovo? Un operatore con albergo al Poggio, a Jesi o in qualsiasi altro posto nei dintorni perché non potrebbe prenotare un posto nella spiaggia libera? Insomma il solito pastrocchio di questo Sindaco e di questa Giunta.

Per quanto ci riguarda confermiamo la nostra contrarietà a questa decisione e chiediamo alla cittadinanza di alzare la voce contro un vero e proprio sopruso. La Costituzione italiana, come sappiamo, è la più bella del Mondo ma ahimè mai veramente applicata, in questo caso anche dal Sindaco che dimentica l’articolo 3 della stessa, totalmente disatteso con questa iniziativa.


Da Francesco Rubini (AIC) e Gianluca Quacquarini (M5S)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2020 alle 17:28 sul giornale del 30 maggio 2020 - 589 letture

In questo articolo si parla di politica, portonovo, spiaggia libera, Gianluca Quacquarini, Francesco Rubini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmMt





logoEV